I tratti da bravo ragazzo sono una particolarità di Domenico Pinelli, il dolce Romeo in Don Matteo. Proviamo a conoscerlo meglio.

Timida, sveglia, leale verso il prossimo. In diverse interviste descrive così la sua personalità Domenico Pinelli, catapultato nel cuore del pubblico grazie al ruolo di Romeo Zappavigna in Don Matteo. Proprio con il personaggio interpretato ha parecchie affinità caratteriali. Che hanno permesso a molti telespettatori di immedesimarsi e di seguire con trasporto le vicende della longeva fiction di Rai Uno.

La faccia da bravo ragazzo e la curiosità verso ciò che lo circonda hanno permesso al giovane artista di strappare anche altri importanti ingaggi in ambiziose produzioni, magari ambientate in un’epoca passata. Perché ha il physique du rôle del classico fidanzato da presentare ad amici e parenti. Scopriamo qualcosa in più sulla carriera, il privato, infarcendo il tutto con alcune curiosità.

Domenico Pinelli: biografia e carriera

Nasce il 22 giugno 1995, sotto il segno zodiacale del Cancro, a Napoli. Fin da piccolo mostra interesse nei confronti della recitazione, e in particolare il teatro. Completati gli studi presso il liceo scientifico del capoluogo campano, sceglie così di trasformare la passione in lavoro. Nel 2013, ad appena un mese dalla maturità, entra nel cast de L’oro di Scampia di Marco Pontecorvo, con Beppe Fiorello. Qui impersona Felice, un ragazzo ipovedente. L’anno successivo recita in ben due pellicole: Si accettano miracoli di Alessandro Siani e Noi e la Giulia di Edoardo Leo, tratto da Giulia 1300 e altri miracoli, scritto da Fabio Bartolomei.

Segue la partecipazione a Fausto e Furio di Lucio Gaudino, parodia del franchise Fast & Furious, con Enzo Salvi, Maurizio Battista e Stefano Ambrogi. Intanto, viene reclutato in Una comicissima tragedia, pièce teatrale ideata e diretta da Gianfranco Gallo. Poi compare ne La controra, uno spettacolo di Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli, riadattamento de Le tre sorelle di Cechov. A livello formativo, frequenta i workshop Il potere dell’attore con Ivana Chubbuck e Liberare la voce naturale (metodo Linklater) con Susan Main.

Nel 2017 sbarca, invece, sulle reti Rai tramite Sirene, la serie fantasy creata dalla fantasia di Ivan Cotroneo, per la regia di Davide Marengo, dove condivide il set con Luca Argentero, Maria Pia Calzone, Valentina Bellè e Ornella Muti. Quindi, gli si presenta la grande occasione: vestire i panni dell’appuntato Zappavigna in Don Matteo.

Durante il 2019 debutta alla regia in Solo per poker e Amore Perduto, entrambi rappresentazioni in teatro con Ciro Pauciullo. Poi viene il momento del corto Un po’ appeso di Mino Capuano, ma soprattutto del film I fratelli De Filippo di Sergio Rubini, prestando il volto a uno dei personaggi principali: Peppino De Filippo, in un cast che annovera anche Mario Autore (Eduardo De Filippo) e Anna Ferraioli Raveòl (Titina De Filippo). Il lungometraggio è stato proiettato alla Festa del Cinema di Roma nell’ottobre del 2021.

Domenico Pinelli: la vita privata

Dal 2019 è fidanzato con la bella Mariangela Rinaldi, un’attrice teatrale che talvolta ritrae su Instagram. Vive a Napoli e non è noto il patrimonio.

Chi è Mariangela Rinaldi, la fidanzata di Domenico Pinelli

Nata il 19 settembre (non si sa l’anno), sotto il segno zodiacale della Vergine, ha studiato presso il Liceo Classico Ente Religioso Collegio Luigi Sodo, un istituto di Cerreto Sannita, in provincia di Benevento. Al fianco del compagno è andata in scena per Amore perduto. Ha un profilo Instagram.

10 curiosità su Domenico Pinelli

– È apparso nel videoclip di Sembro Matto di Max Pezzali.

– Ha avuto un ruolo da protagonista nello spot Barilla del 2015, diretto da Gabriele Salvatores.

– Si è prestato al video promozionale Candid Camera Zootropolis dei The Jackal.

– Ha studiato all’Università di Napoli “Federico II” Lettere Moderne.

– Nel corso dei due primi giorni sul set di Don Matteo ha girato delle scene senza proferire alcuna battuta. In seguito, ha avuto modo di integrarsi col resto del gruppo, tra cui Nino Frassica, Maria Chiara Giannetta e Francesco Castiglione.

– Ama suonare il pianoforte.

– La sua commedia preferita di Eduardo De Filippo è Gli esami non finiscono mai.

– I suoi punti di riferimento sono Massimo Troisi ed Eduardo De Filippo.

– Con Ciro Pauciullo ha fondato la compagnia teatrale Il Croco.

– È rappresentato dalla Take Off Artist Management, la stessa agenzia di Maurizio Casagrande, Giobbe Covatta e molti altri.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Don Matteo

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 27-02-2022


Chi è Teodoro Grimaldi, attore di Vincenzo Malinconico avvocato

Chi è Jonathan Coppola, fratello di Vito e campione italiano di ballo