In un anno si è preso il Milan e le copertine dei settimanali rosa, per la sua relazione con Ana Mena: entriamo nel mondo di Brahim Diaz!

Giovane di talento, Brahim Diaz ha il mondo in mano. Di nazionalità spagnola, il giovane trequartista si è messo presto in evidenza con la maglia del Milan, determinante nella rincorsa degli uomini di Stefano Pioli a un posto in Champions League durante la stagione 2019/2020. Ma la sua fama è trasversale e va a comprendere anche gli appassionati di musica e gossip. Il motivo? La relazione con Ana Mena, una delle star musicali recentemente esplose nel panorama internazionale. Andiamo a vedere chi è il giovane calciatore, tra il campo da gioco, la vita extra-sportiva (comunque al centro dei riflettori) e qualche sfiziosa curiosità.

Brahim Diaz: biografia e carriera

Brahim Diaz
Brahim Diaz

Nasce il 3 agosto 1999, sotto il segno zodiacale del Lepone, a Malaga, in Spagna. Inizia nelle giovanili della squadra iberica, prima di entrare, nel 2013, a far parte del vivaio del Manchester City e qui completa la trafila fino alla selezione maggiore. Il 21 settembre 2016 debutta in Coppa di Lega contro lo Swansea City, battuto 2-1. Per l’appuntamento col goal occorre attendere il 1° novembre 2018, quando sigla una doppietta, sempre in Coppa di Lega, ai danni del Fulham (la gara termina 2-0). Il 6 gennaio 2019 approda al Real Madrid, dove, in un anno e mezzo, matura complessivamente 21 presenze e 2 reti.

Il 31 agosto 2020 sbarca, in prestito, alla corte del Milan. Esordisce in Serie A il 21 settembre 2020, subentrando negli ultimi conclusivi della sfida vinta contro il Bologna, mentre segna il primo centro nella nostra massima serie sei giorni più avanti, nel successo per 2-0 sul Crotone. Nel corso della stagione è perlopiù una riserva, sebbene firmi un gol importante nella corsa alle top 4, nel rotondo 3 a 0 sulla Juventus.

Un rush finale convincente, che gli vale un posto nell’undici titolare di Stefano Pioli, con 7 marcature in 39 apparizioni. Così si guadagna il rinnovo del prestito da parte del Milan per due ulteriori annate ed eredita la maglia numero 10 del partente Calhanoglu. L’8 giugno 2021 debutta nella Nazionale maggiore spagnola, nel 4-0 in amichevole contro la Lituania. A suggello della giornata, sigla il raddoppio delle Furie Rosse.

Brahim Diaz: la vita privata

Percepisce uno stipendio di circa 0,5 milione di euro netti a stagione. Sentimentalmente impegnata con la connazionale Ana Mena, non è dato sapere dove abiti esattamente, comunque, per ovvie ragioni, si intende Milano o comunque le vicinanze del capoluogo lombardo. Ha un profilo su Instagram.

Chi è Ana Mena, la fidanzata di Brahim Diaz

Ana Mena nasce a Estepona, in Andalusia, il 25 febbraio 1997, sotto il segno dei Pesci. Si approccia all’industria della musica nel 2006, quando si aggiudica la dodicesima edizione del Veo Veo Awards, a cui segue la pubblicazione della hit Esta es mi illusion. La sua carriera spazia pure nella tv e nel cinema, scritturata dal regista Pedro Almodovar per il film La pelle che abito. Consegue il vero successo nel 2016 grazie al singolo No soy como tú crees, tra i 50 pezzi più ascoltati su Spotify.

Tante le collaborazioni con artisti italiani quali Fred De Palma in Una volta ancora, il tormentone dell’estate 2019, insignito di nove dischi di platino, Riki al Festival di Sanremo 2020 nel brano L’edera e Rocco Hunt in Un bacio all’improvviso. Il 4 dicembre 2021 il direttore artistico Amadeus la annuncia come una dei concorrenti di Sanremo 2022. Presente su Instagram, non si sa dove viva, malgrado sia presumibile si divida tra Milano, città del fidanzato, e la ‘sua’ Malaga. 

3 curiosità su Brahim Diaz 

– In un’intervista del 2020, ha concesso su retroscena su Zlatan Ibrahimovic: “Ha la stessa età di mio padre (classe 1981 ndr). Nel calcio l’età è relativa e lui lo sta dimostrando”.

Pep Guardiola, suo allenatore al Manchester City, gli ha riservato in più occasioni attestati di stima. 

– È di origini marocchine, da parte di padre. Non per niente la famiglia si è stabilita a Malaga, città in cui la cultura musulmana rimane parecchio presente.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 27-12-2021


Amalia d’Olanda: tutto quello che non sai sulla principessa d’Orange

Lily James, dal successo agli ex fidanzati: tutto quello che non sai sull’attrice