La carriera cinematografica di Fiorello

Oltre ad aver lavorato in radio e in televisione, il famoso showman Fiorello è comparso anche in molti film italiani. Davvero un artista a 360 gradi.

chiudi

Caricamento Player...

Di certo, Fiorello non si può considerare un vero e proprio attore, ma il famoso showman, di tanto in tanto, nel corso della sua lunga carriera, ha anche lavorato per diverse produzioni cinematografiche.

Film al cinema e in televisione

Nel 1998 Fiorello debutta al cinema come uno dei protagonisti di Cartoni animati, diretto da Franco Citti, nel quale lo showman veste i panni dell’animatore turistico Salvatore. Nel 1999, poi, ha anche l’occasione di lavorare in una produzione Hollywoodiana, interpretando una piccola parte a fianco di Matt Damon ne Il talento di Mr Ripley.

Fiorello doppiatore

Prima di metterci la faccia, Fiorello nel cinema vi aveva già messo la voce, prestandola al personaggio Dimitri del cartone animato Anastasia, uscito nei cinema nel 1997. La carriera da doppiatore di Fiore è molto interessante: il famoso showman ha doppiato il  gatto protagonista del cartone animato Garfield e nel 2005 ha prestato la propria voce al narratore del film La marcia dei pinguini, documentario molto affascinante diretto da Luc Jacquet nel 2005. Il film ha vinto l’Oscar nel 2006 come miglior documentario. Negli ultimi anni il famoso showman ha collaborato al sequel di Garfiled, Garfield 2 (2006), ha preso parte, con un piccolo cameo, in Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi (2007) e infine, nel 2010, ha partecipato al film di John Turturro intitolato Passione, documentario musicale ambientato a Napoli e dedicato alla musica partenopea. In Passione, Fiore si è esibito cantando Caravan Petrol presso la solfatara di Pozzuoli.

Fiorello non si è mai tirato indietro davanti alle sfide e, di certo, lavorare per un pò nel cinema, deve essere stato per lui un’esperienza molto costruttiva, con cui affinare la propria tecnica da showman televisivo.

Fonte foto copertina: facebook.com/Fiorello.Official/