Dieta Detox menu completo

La dieta detox, da seguire per non più di 7 giorni, consente di dimagrire bruciando tossine.

chiudi

Caricamento Player...

Purificare l’organismo eliminando rapidamente le tossine del corpo: questo l’obiettivo della dieta detox, la dieta pubblicizzata dalle star americane negli ultimi due anni e divenuta oggi la una delle diete disintossicanti più note.

Si tratta di una dieta restrittiva, poco equilibrata che per tale motivo non deve essere protratta oltre i 7 giorni. La diera detox, tuttavia, garantisce la perdita di 2-4 chili la settimana mediante l’elevato consumo di frutta e verdura, cereali e legumi, eliminando totalmente la carne e gli altri cibi ricchi di proteine e grassi (formaggi e uova) e assumendo circa 1 litro e oltre di liquidi al giorno.

La dieta detox, inoltre, prevede il divieto di consumare zuccheri, grassi insaturi, alcool, bibite gassate, dolci e cioccolato, prevedendo solo ed esclusivamente l’introduzione di una minima quantità di carboidrati mediante cibi integrali, patate e frutta secca.

Il menu completo della dieta detox prevede, per una settimana:

colazione con caffè o tè senza zucchero, 1 kiwi o altro frutto di stagione, 1 vasetto di yogurt con due cucchiaini di muesli oppure un bicchiere di latte scremato con due cucchiai di fiocchi d’avena oppure 4 biscotti secchi integrali e due cucchiaini di miele;

pranzo del lunedì con 50 gr di pasta integrale con ricotta fresca, 200 gr di asparagi al vapore e una pera;

cena del lunedì con branzino al sale o al forno, 200 gr di broccoli al vapore e una fetta di pane integrale;

pranzo del martedì con 70 gr di riso integrale e piselli, un piatto di carote grattuggiate (abbondante), sedano e finocchio;

cena del martedì con tonno alla griglia, fagioli (5 cucchiai), 200 gr di insalata fresca e una mela verde;

pranzo del mercoledì con 50 gr di spaghetti con pomodoro e basilico e 200 gr di zucchine al vapore;

cena del mercoledì con vellutata di zucca con parmigiano (un cucchiaio) e crostini di pane, 200 gr di fagioli al vapore e una mela;

pranzo del giovedì con hamburger vegetale, patata al cartoccio e macedonia di frutta;

cena del giovedì con minestrone di verdure e legumi, 200 gr di cavolfiore gratinato con parmigiano (un cucchiaio);

pranzo del venerdì con 70 gr di riso integrale e zucchine, 200 gr di insalata e una mela;

cena del venerdì con petto di pollo alla griglia e succo di limone, 200 gr di spinaci al vapore, pane integrale (1 fetta);

pranzo del sabato con un filetto di salmone al vapore, 200 gr di patate e carote cotte;

cena del sabato con zuppa di ceci e rosmarino, 200 gr di insalata mista e 4 fette di ananas;

pranzo della domenica con 50 gr di pasta integrale e 30 gr di gamberetti e zucchine, 200 gr di insalata;

cena della domenica con filetto di merluzzo al vapore o ai ferri, 200 gr di bietole e una mela.

L’olio d’oliva rappresenta l’unico condimento consentito nella misura di un cucchiaio a pranzo e uno a cena.

Naturalmente non si tratta di una dieta da intraprendere quando e come si vuole, soprattutto se si soffre di patologie particolari, inoltre è sempre consigliata l’indicazione medica prima di affrontare una dieta.