Scopriamo chi è Blanco, al secolo Riccardo Fabbriconi, rapper originario di Brescia che ha conquistato il successo durante il lockdown del 2020.

Dal lavoro in pizzeria per pagarsi lo studio di registrazione al successo raggiunto dopo il lockdown con il suo Quarantine Paranoid, per poi spiccare il volo. Blanco è un giovanissimo rapper alla ribalta nel mondo dell’hip hop nostrano, che però ha deciso di puntare ancora più in alto grazie al Festival di Sanremo, dove partecipa nel 2022 in coppia con Mahmood. Ed è la vetrina che lo ha fatto conoscere al grande pubblico, considerato il trionfo della coppia, davanti a Elisa e Gianni Morandi. Scopriamo cosa c’è da sapere su di lui, dalla sua carriera nel mondo della musica fino agli artisti che hanno maggiormente influenzato il suo stile (e il sogno di poter un giorno duettare con Adriano Celentano!).

Blanco: la biografia e la carriera

Classe 2003, Blanco, alias Riccardo Fabbriconi, è nato a Calvagese della RIviera, un piccolo paesino in provincia di Brescia, sul Lago di Garda, il 10 febbraio, sotto il segno dell’Acquario.

Ha confessato, dopo la vittoria all’Ariston, di aver fatto “dannare i suoi genitori” quando era piccolo. Motivo per cui, come ha spiegato a Il Fatto Quotidiano, dopo la proclamazione è corso ad abbracciarli in platea. Figlio unico: papà Giovanni è originario di Roma e si è trasferito in Lombardia per amore.

Blanco è cresciuto proprio a Cavalgese, paese di appena 3000 anime. Lui stesso ha confessato di aver avuto non poche difficoltà ad emergere nella provincia in cui è nato: “Fare arrivare la propria voce all’esterno non è semplice, così come non lo è stato conoscere nuove persone”, ha detto a i-D.

Nel 2020, dopo il lockdown per l’emergenza Coronavirus, ha pubblicato sul suo Soundcloud un primo EP, intitolato Quarantine Paranoid, che gli ha spalancato le porte verso la casa discografica Universal. A seguire ha pubblicato i singoli Belladonna (Adieu), Notti In Bianco e Ladro di Fiori. Nel 2021 ha collaborato con Madame per il singolo Tutti muoiono, e da lì non si è più fermato.

Diversi singoli per lui, anche con feat. del calibro di Salmo e Sfera Ebbasta, e un primo album, uscito nel settembre 2021 dal titolo Blu celeste, che ha fatto grande successo. Nel febbraio 2022 viene selezionato per il Festival di Sanremo in coppia con Mahmood, con il brano Brividi: la canzone piace già dal primo ascolto, tanto che il giorno successivo è record di streaming. E non stupisce la vittoria della kermesse canora: la coppia convince tutti e trionfa all’Ariston.

Blanco è fidanzato? La vita privata

Blanco è sempre stato molto riservato per quanto riguarda la vita privata, ma sappiamo che è fidanzato con una giovane ragazza, apparsa per la prima volta in sua compagnia ai Seat Music Awards 2021, che si chiama Giulia Lisioli. La ragazza è apparsa anche nei video di festeggiamento dopo la vittoria di Sanremo 2022 ma dopo qualche settimana si è vociferata una crisi.

Crisi confermata: dopo Giulia, Blanco ha iniziato a frequentare Martina Valdes.

Chi è Martina Valdes, fidanzata di Blanco

Di Martina non abbiamo informazioni biografiche. Si sa che di mestiere fa la b ballerina al Mamacita club di Milano dopo aver perfezionato i suoi studi all’Art Movement Studio, una scuola di danza di Milano.

Blanco: 8 curiosità

– Ha confessato di aver scritto la sua prima canzone per una ragazza quando aveva 14 anni. “Avevo scritto un pezzo per una ragazza pensando che sarebbe stato un brano solo, legato a quell’occasione. Poi mi sono appassionato, ci ho preso la mano e non mi sono fermato”, ha confessato a Redbull.com.

-Trionfando con Mahmood a Sanremo 2022 è diventato il più giovane artista maschile ad aver vinto il Festival: il giorno della proclamazione aveva 18 anni, 11 mesi e 26 giorni

-Prima di intraprendere la carriera musicale, Blanco sognava di sfondare nel mondo del calcio. Cresciuto nel vivaio della Feralpisalò, ha poi giocato con la Vighenzi, capitano degli Allievi fino a quando, nel 2019, ha scelto di lasciare il calcio e di dedicarsi al mondo della musica. Giocava come difensore e per via del suo cognome era soprannominato “Il fabbro”.

– A trasmettergli la passione per la musica sarebbe stato suo padre, con cui era solito ascoltare Lucio Dalla, Pino Daniele e Lucio Battisti.

– Ha svariati tatuaggi, tra cui uno a forma di angelo sul petto.

– Sogna di collaborare con Adriano Celentano, uno dei suoi artisti preferiti oltre a Gino Paoli, Lucio Dalla, Modugno, Queen. Più attuali invece Yungblud, Machine Gun Kelly, Stromae.

-Dal padre, romano, ha ereditato anche il tifo per la Roma

– Non ha la patente e ha pagato il suo primo studio di registrazione lavorando in pizzeria.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG


Chi è Françoise Bettencourt Meyers, la donna più ricca del mondo erede dell’impero L’Oréal

Lorella Boccia: quello che non sai sull’ex ballerina di Amici e moglie di Niccolò Presta