La sua voce ha incantato milioni di persone e il suo fascino non è certo passato inosservato: ecco biografia e curiosità sul cantante di Se tu non torni, Miguel Bosè.

È un cantante, ma anche un ballerino. Ha composto brani bellissimi, che rimarranno nella storia della musica, ma in molti lo conoscono anche come attore. Insomma, Miguel Bosè è un artista a tutto tondo, dotato di un talento fuori dal comune. Versatile e poliedrico, si è dedicato al mondo dello spettacolo sin da giovanissimo. Molto hanno fatto parlare anche i suoi flirt, sia prima che dopo il coming out. E la sua separazione dal compagno ha fatto molto scalpore… ecco tutto quello che c’è da sapere sul cantante di Se tu non torni e Bravi ragazzi, Miguel Bosè.

Chi è Miguel Bosè, la biografia

Luis Miguel Gonzalez Dominguin, da tutti conosciuto come Miguel Bosè, è nato a Panama il 3 aprile 1956, sotto il segno zodiacale dell’Ariete. Sua madre era l’attrice italiana Lucia Bosè, dalla quale ha ereditato il cognome; suo padre era invece un famoso torero spagnolo, Dominguin. Da bambino, lui e le sue sorelle Lucia e Paola sono cresciuti in un ambiente culturalmente molto stimolante.

Miguel Bosè
Miguel Bosè

Ha iniziato a studiare balletto quando era molto giovane, nonostante suo padre non fosse d’accordo. Alla giornalista Nuria Roca, e anche nella sua biografia, ha raccontato del rapporto tossico che c’era tra lui e il padre. “Mio padre voleva che fossi un uomo come Dio comanda: un ’macho’, un cacciatore, un donnaiolo. Io ero di carattere più lombardo, più sensibile. Mia madre gli chiese quale fosse il problema del fatto che io leggessi molto. ’Che il bimbo sarà gay, Lucia! Di sicuro!” ha raccontato.

Miguel si è dedicato alla musica sin dalla sua giovinezza: attorno alla metà degli anni ’70 ha dato alla luce i suoi primi singoli in lingua spagnola, ottenendo subito buoni riscontri dal pubblico. Le sue sonorità latine hanno poi ispirato numerosi artisti, tra cui Ricky Martin ed Enrique Iglesias.

La carriera di Miguel Bosè

Il successo, per Miguel, non si è fatto attendere. Il cantante ha raggiunto la fama anche in Italia, dove è finito in testa alle classifiche con la hit Super Superman e, parecchi anni dopo, con la romantica Se tu non torni. Parallelamente alla sua carriera da musicista, Miguel Bosè si è dedicato anche al cinema.

Ha lavorato in molte produzioni italiane e spagnole, per poi sbarcare in televisione. Nel nostro paese, lo abbiamo visto nel 2002 alla conduzione di Operazione Trionfo e poi nei panni di direttore artistico di Amici di Maria De Filippi, negli anni 2013 e 2014.

Miguel Bosè, la vita privata

Da vero latin lover, Miguel Bosè ha fatto molto chiacchierare sulla sua vita sentimentale. In passato ha avuto diversi flirt che hanno suscitato scalpore, come quello con Barbara D’Urso. Lei stessa, durante una diretta su Instagram alcuni anni fa, ha confessato la storia: “Eravamo piccoli, avevamo all’incirca 18 anni. È una persona straordinaria, dolcissima, carina, fantastica, uno di quei ragazzi che ti porta i fiori”.

In seguito, si è molto parlato di un possibile flirt con Amanda Lear, ma nel novembre 2021 ha rivelato a Nuria Roca che ha perso la verginità all’età di 17 anni proprio con la modella, mentre erano in visita, lui e il padre, alla casa di Salvador Dalì. “Penso che abbiano potuto architettarlo perché mio padre non vedeva l’ora che io fossi iniziato al sesso per ‘gareggiare’ con lui con le altre donne” ha raccontato.

Dopo aver annunciato la sua omosessualità, Miguel Bosè è stato a lungo impegnato con lo scultore Nacho Palau. I due hanno cresciuto insieme 4 figli: i gemelli Diego e Tadeo, nati nel 2011 da utero in affitto, e i gemelli Ivo e Telmo, arrivati un anno dopo.

Nel 2018 Miguel e Nacho si sono separati dopo 26 anni di convivenza. Il loro addio ha fatto molto discutere, soprattutto perché hanno deciso di spartirsi i figli: due vivono infatti in Messico insieme a Miguel, mentre gli altri due in Spagna con lo scultore.

Miguel Bosè
Miguel Bosè

Nell’ottobre 2020 Miguel e Nacho sono protagonisti delle cronache per un processo che li vede contrapposti per il riconoscimento della paternità dei quattro figli. Questi infatti, sono nati da due gravidanze surrogate gestite autonomamente da Bosè e Palau, ma a seguito della rottura, lo scultore ha chiesto che i quattro siano considerati fratelli e abbiano gli stessi diritti.

A marzo 2020 ha anche dovuto fare i conti con la morte della madre, a causa di complicazioni dovute a una polmonite da Covid-19.

Non si sa a quanto ammontino i guadagni e il patrimonio del cantante.

Chi è Nacho Palau, l’ex compagno di Miguel Bosè

Nacho Palau è un artista e scultore spagnolo che ha sempre amato la sua privacy. Per questo motivo non abbiamo molte notizie sul suo conto. Ha conosciuto Miguel Bosè negli anni ’90, quando si è innamorato di alcune sue canzoni. Ha convissuto con il cantante per 26 anni, molti dei quali trascorsi a Panama. Dopo la fine della sua storia d’amore con Miguel, Nacho è tornato a Valencia.

4 curiosità su Miguel Bosè

– Suo figlio Tadeo ha avuto come padrino Ricky Martin. È stato lui, quando Miguel ha finalmente sentito il desiderio di diventare padre, a suggerirgli di ricorrere alla maternità surrogata.

– Ha due bellissimi cagnolini, Max e Pancho.

– In passato ha avuto problemi di peso, ma seguendo una dieta ayurvedica è riuscito a rimettersi in forma.

– Non è presente sui social: non ha un profilo Instagram o Facebook ufficiale, ma diverse pagine fan che celebrano la sua fama e i suoi successi, molte delle quali riconosciute anche dalle case discografiche.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-11-2021


Gina Lollobrigida, chi è davvero la splendida diva italiana

Chi è Franco Cordova, ex marito di Simona Marchini