Scopriamo come nutrire e idratare a fondo la pelle secca di viso e mani con i portentosi rimedi naturali della nonna.

Il cambio di stagione, gli sbalzi di temperatura e gli agenti atmosferici sono i più grandi nemici per la pelle. Che abbiate una pelle sensibile, mista o grassa è importante creare delle barriere protettive: in questo modo si possono prevenire secchezza, rossori, prurito e invecchiamento precoce. Un primo rimedio contro la pelle secca è senza dubbio quello di mettere tutte le mattina una crema viso. Vi servirà come scudo in inverno per il freddo e in estate per il sole.

Se cercate dei rimedi fai da te per nutrire e idratarla invece fate ricorso ai rimedi della nonna. Usate prodotti naturali, delicati e idratanti come ad esempio camomilla, miele e olio. Scopriamoli insieme!

Pelle molto secca: rimedi naturali

Innanzitutto, difendetevi al meglio applicando una buona crema al mattino e la sera fate degli impacchi emollienti. Se mantenere la pelle sempre idratata riuscirete a ridurre se non a evitare raggrinzimento e secchezza.

Pelle secca
Pelle secca

-Un ottimo rimedio naturale per la pelle secca del viso è l’impacco tiepido con la camomilla. Immergete una garza in una soluzione di infuso di camomilla e 10 gocce di olio essenziale di rosa. Appoggiate la garza sulla pelle per circa dieci minuti e poi procedete con la vostra beauty routine.

Potete usare questo rimedio anche per le mani screpolate. In questo caso, però, avvolgete completamente i palmi e le dita con la garza e cercate di non toccare nulla durante il tempo di posa.

-In alcuni casi possono anche formarsi dei tagli profondi sulle mani: provate a bagnarle con acqua di fiori di arancio per aiutare la cicatrizzazione.

-A dir poco straordinario, per mani e viso screpolato, è l’olio di karitè. Massaggiate nelle zone più secche insistendo particolarmente dove ci sono le piccole rughe di espressione.

-Strepitoso anche il mix di miele e olio di oliva. Mescolate un cucchiaino di miele e uno di olio di oliva insieme aggiungendo qualche goccia di limone. Stendete sulla pelle massaggiando dolcemente e lasciate in posa circa venti minuti. Infine, sciacquate con acqua corrente.

-Un altro sintomo che può manifestarsi è il prurito da pelle secca, che può essere legato alla dermatite atopica anche. Per rimediare si può detergere quotidianamente con prodotti appositi le zone interessate e idratare.

Pelle raggrinzita, le cause

Come mai si manifesta la secchezza della pelle? In particolare essa può presentarsi dopo l’estate e dopo aver preso molto sole. Oppure, in caso di pelle stressata: infatti sul viso possono formarsi delle antiestetiche screpolature. Può, dunque, succedere dopo un brutto raffreddore o una dermatite. Le cause possono essere varie, ma in ogni caso sarà necessario eseguire dei trattamenti idratanti con prodotti ricchi e grassi.

Il freddo è anche motivo di pelle del viso e delle mani secca. Il cambio di stagione, infine, spesso porta con sé allergie e dermatiti stagionali.

Pelle squamosa, cosa non fare

Per evitare che palle si secchi e si squami ci sono diverse accortezze da seguire, o in particolare ci sono cose che bisogna non fare.

pelle viso
pelle viso

Evitare l’aria secca. Evitando di stare tra repentini cambi di temperatura si può contrastare la secchezza delle pelle. In casa è opportuno quindi usare un umidificatore se l’aria è secca.

Usare i guanti quando si lavano i piatti. Può sembrare una pignoleria, ma il contatto con detersivi e prodotti chimici può dare dei problemi di secchezza alle mani.

Cosa si indossa. Portare degli abiti di cotone e seta è l’ideale, mentre altri materiali, non naturali, a contatto con la pelle possono recare disturbo.

Evitare la disidratazione. Soprattutto nei mesi più caldi rimanere idratati è essenziale per evitare la secchezza della pelle.


Aria condizionata fai da te: come crearne una per dire addio al caldo in casa

Come recuperare e asciugare un iPhone caduto in acqua?