Come prevenire la cistite? Ci sono dei metodi che possono ridurre il rischio di contrarre il disturbo? Ecco dei consigli utili da seguire.

Come prevenire la cistite? Chi ha dovuto tenere testa almeno una volta a un’infezione delle vie urinarie si pone spesso questa domanda. La cistite è un’infiammazione dovuta spesso ad un’infezione batterica, un disturbo piuttosto frequente, soprattutto per le donne. Per capire come prevenire la cistite nelle donne dobbiamo infatti sapere che il disturbo ha un’incidenza maggiore nelle donne proprio per un motivo fisiologico. I batteri intestinali, infatti, riescono a raggiungere più facilmente l’uretra rispetto a quanto avviene negli uomini. Per fortuna però, ci sono alcune raccomandazioni che se seguite possono aiutare nella prevenzione della cistite, vediamo quali sono.

Cistite: come prevenirla

Uno dei metodi più efficaci per prevenire la cistite è quello di andare in bagno ogni volta che si avverte lo stimolo. Questo significa cercare di evitare per quanto possibile di trattenere la pipì troppo a lungo, ma anche assicurarsi di svuotare completamente la vescica.

Ragazza Gambe Mani Inguine
Ragazza Gambe Mani Inguine

Un’altra buona abitudine che non andrebbe mai sottovalutata è quella di bere tanta acqua. L’idratazione oltre ad essere un ottimo metodo per la prevenzione è utile anche durante le infezioni ricorrenti. Anche l’abbigliamento gioca un ruolo importante per ridurre il rischio di cistite, in particolare bisogna prestare attenzione ai pantaloni e alla biancheria intima. I vestiti indossati non devono essere troppo stretti e, inoltre, nella scelta dell’intimo sarebbe bene preferire i capi in cotone rispetto a quelli sintetici. Il cotone permette alla pelle di traspirare meglio e può anche essere lavato a temperature più elevate, garantendone così l’igienizzazione.

Altri consigli per ridurre la cistite

Anche l’alimentazione gioca un ruolo importante nella prevenzione per via indiretta. La maggiore causa di cistite si deve, infatti, ad un’infezione da Escherichia coli e altri batteri intestinali che vanno a infetta l’uretra. Seguire una dieta con un elevato apporto di fibre aiuta a ridurre il rischio di cistite, oltre a regolarizzare anche l’intestino.

Oltre a bere molta acqua si possono integrare nella dieta anche tisane che abbiano un effetto lenitivo, ad esempio quelle a base di malva. Naturalmente come base per la prevenzione è necessario prestare particolare attenzione alla propria igiene intima ed evitare l’uso promiscuo di biancheria o asciugamani.


Come fare lo chignon: consigli per un tuppo da ballerina o spettinato

Che cos’è la demielinizzazione (di cui soffre Fedez) e quali sono i sintomi