X Factor finalisti: aveva ragione Wikipedia? Vediamo chi sono

La puntata di ieri sera ha decretato gli X Factor finalisti: dopo un clamoroso presunto spoiler da parte di Wikipedia: ecco come è andata a finire…

chiudi

Caricamento Player...

A poche ore dagli Home Visit di X Factor, Wikipedia aveva rivelato (o predetto) i nomi dei concorrenti che sarebbero passati alla fase finale, creando un grande scalpore nell’ambiente. Ieri sera sono stati decretati gli X Factor finalisti: vediamo come è andata a finire, e se l’enciclopedia più famosa al mondo aveva ragione oppure no.

Alvaro Soler, Fedez, Manuel Agnelli e Arisa hanno scelto…

Alvaro Soler ha portato i suoi gruppi a Barcellona insieme a Max Gazzè e inizialmente sceglie i DianaLou, i Jarvis e LesEnfants. Ma c’è un colpo di scena: i Jarvis decidono di ritirarsi per motivi personali, e al loro posto arrivano i SoulSystem.

Wikipedia aveva predetto: “Daiana Lou, Soul System, Les Enfants per Soler”.

Manuel Agnelli, insieme a Daniele Silvestri guida la categoria Over e sceglie Alessandra, Andrea ed Eva.

Wikipedia aveva predetto: “Eva Pevarello, Andrea Biagioni, Veronica Marchi per Agnelli”.

Arisa è il capitano della categoria Under uomini, al fianco di Patty Pravo. Lei sceglie: Marco (in arte Fem), Lorenzo (in arte Loomy) e Diego.

Wikipedia aveva predetto: “Marco Ferreri, Pink Gijbae, Diego Conti per Arisa”.

Per Fedez, con l’aiuto del dj Benny Benassi passano Gaia, Rossella e Caterina.

Wikipedia aveva predetto: “Gaia Gozzi, Valentina Giardullo, Rossella Discolo per Fedez”.

Non male come predizioni!

A Vanity Fair, prima dell’inizio dello show, Manuel Agnelli aveva dichiarato: “Il fatto che mi debba giustificare per X Factor è grottesco. Mettiamola così: prima di tradirlo, io sono stato tradito dal mio mondo e dall’ideale alternative”.

Infatti, la sua scelta di partecipare a X Factor è un segnale forte di rottura che vuole dare al mondo dell’indie: “Quell’ambiente è cambiato radicalmente, è diventato conformista, di più: fascista“.