Lo storico attore si racconta a Silvia Toffanin, dalla sua carriera costellata di successi alla sua vita nel privato.

E dopo Lunetta Savino/ Cettina (trovate qui la sua intervista di ieri), oggi Silvia Toffanin ha aperto le porte del suo studio al nonno più amato della televisione italiana: la conduttrice, infatti, ha intervistato il mitico Lino Banfi, noto a tutti per la sua interpretazione di Libero nella famosa serie “Un Medico in Famiglia“, andata per anni in onda su Rai Uno. L’uomo si racconta alla dolce Toffanin sotto molteplici sfaccettature: dalla sua sfavillante e lunga carriera di successo alla vita privata.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Tra mille complimenti della conduttrice circa la sua nuova forma fisica, il comico ha esordito con una battuta: “Adesso mi hanno chiesto: ma è vero che sei tu? e io ho detto bè si, siamo a Verissimo!”. Inoltre, a sorpresa propone a Silvia di “collaborare” per un nuovo format: “Io feci Risatissima in questi studi quando ero ancora all’inizio. Volevo creare una trasmissione di una mezz’oretta e tu mi fai da co-conduttrice, fai le domande di curiosità“. La presentatrice, entusiasta dell’idea regala al comico un filmato dei suoi momenti di vita più importanti. Banfi, emozionato cerca di stemperare il clima con qualche battuta, ma poi prende a parlare di sua moglie, grande amore di una vita: “Si dice nozze di diamante: mia moglie, preoccupata per il Covid,ha chiesto di trovare un sistema per morire insieme e io le ho detto che se muore lei io non ce la posso fare. Ci siamo insegnati tante cose, ma perchè non mi ha insegnato come si vive senza?”.

Il comico ha citato anche il suo storico amico Albano e proprio la Toffanin fa partire un filmato in cui il cantante saluta con affetto il suo compagno. D’altro canto, Banfi riserva parole di stima per il suo amico: “Lui è un altro ciuccio di fatica, siamo alberi secolari di ulivo, pensiamo sempre alla famiglia” ha rivelato. Poi parla dei suoi nipoti, da cui riceve un toccante filmato di saluti e ringraziamenti per aver celebrato il loro matrimonio: “Non è stato facile, un po’ non commuoversi… ma ormai a fare tante cose… e facciamola questa trasmissione!” ha raccontato e rimbeccato ancora Banfi ricordando quel momento.

Ancora regali per il comico: parliamo di un saluto speciale da parte di Edwige Fenech, con cui ha girato ben 11 film. “Le voglio un sacco di bene anche se ci sentiamo poco perchè vive a Lisbona, c’è sempre stato grande rispetto” ha rivelato. Alla domanda della Toffanin di come vive la sua vita, Banfi ha risposto: “Cerco di vivere alla giornata, devo infondere sicurezza nella mia famiglia. Di solito vedo il bicchiere non mezzo pieno, ma rotto, sfracellato. Però per quello che ho passato, sono diventato ottimista e ho imparato a ponderare bene le cose. Sono pessimista al massimo così se una cosa va male sono preparato”.

E le sorprese non sono finite: anche il grande attore Ron Moss è entrato in studio per salutare il suo amico: “Siamo grandi amici!” “Ha imparato una cosa in pugliese!” ha poi detto Banfi e ha presentato così una performance decisamente folkloristica da parte di Moss: l’americano, infatti, ha pronunciato tipico e difficilissimo detto barese, facendo divertire tutti. L’attore ora vive in Puglia e attualmente sta lavorando a Milano. E a proposito di Banfi, ha speso parole meravigliose: “Questo attore meraviglioso è un attore drammatico incredibile e anche una persona meravigliosa, lo dico dal profondo del cuore. Lo considero fratello, padre, amico e ispirazione come attore. Per me è un privilegio lavorare con lui” ha ammesso.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-10-2021


Miriam Leone grata al suo pubblico: “L’ho invitato alle mie nozze”

Anna Tatangelo parla di Livio Cori: “Sono innamorata, sto bene!”