Sandra Milo ha posato completamente senza veli per la copertina della rivista Flewid e sui social ha fatto il pieno di like.

Audace e irriverente come sempre, Sandra Milo ha posato per la rivista Flewid completamente senza veli. L’attrice, che ha compiuto 87 anni l’11 marzo, ha conquistato i fan con la sua bellezza senza tempo, che l’ha resa una delle dive più amate del cinema italiano. Nella foto la Milo è coperta solo da un lenzuolo di seta bianca.

Sandra Milo senza veli: la foto

A 87 anni Sandra Milo è ancora in splendida forma e sui social non manca di condividere con i fan foto e novità riguardanti la sua vita privata e i suoi impegni lavorativi. Nell’ultimo scatto da lei condiviso – copertina del numero di dicembre della rivista Flewid – l’attrice ha posato completamente senza veli. “Sei stupenda”, le hanno scritto i fan tra i commenti alla foto.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Sandra Milo
Sandra Milo

Nonostante i suoi 87 anni l’attrice ha confessato di voler continuare a lavorare per aiutare i suoi figli Ciro e Azzurra, entrambi disoccupati: “Ho bisogno di lavorare per mantenere i miei figli, Azzurra e Ciro, che sono disoccupati. Lui ha anche un bambino, il mio nipotino Flavio di 7 anni, e anche mia nuora Vanessa è senza lavoro. Quindi io, che ho la fortuna di essere in salute, devo lavorare per aiutare loro. E poi se devo fare una cosa non sto lì a riflettere più di tanto: è il pensiero che mi affatica”, aveva raccontato l’attrice a Nuovo.

Le proteste a causa del Coronavirus

Durante l’estate Sandra Milo è balzata alle cronache per le sue proteste e i suoi scioperi della fame in difesa dei lavoratori dello spettacolo, settore ampiamente colpito dall’emergenza Coronavirus. L’attrice si era persino incatenata difronte a Palazzo Chigi per chiedere che il Governo prendesse provvedimenti e aveva finito con l’accusare un malore a causa delle molte ore trascorse sotto il sole.


GF Vip, Dayane Mello abbandona il gioco? “Sofia è rimasta delusa”

Ficarra e Picone lasciano Striscia: “Dopo 15 anni non è facile”