L’attrice si è incatenata di fronte Palazzo Chigi per protestare e poi è stata ricevuta dal premier. Sandra Milo: “Conte è un grande uomo”.

Il gesto non è passato inosservato e le è valso un colloquio privato con il premier Giuseppe Conte. Sandra Milo si è incatenata di fronte a Palazzo Chigi, per protestare in favore degli artisti e di tutti i lavoratori autonomi e partite IVA in difficoltà. Il suo è solo l’ultimo dei gesti estremi per attirare l’attenzione del premier. E quest’ultimo, saputo di quello che stava accadendo, ha deciso di riceverla, guadagnandosi così parole di stima dalla Milo.

La protesta di Sandra Milo

Ha provato a contattare il premier senza risultato, per parlare del lavoro precario degli attori e di chi lavora nello spettacolo, ma anche degli autonomi e partite IVA.

Sandra Milo e Giuseppe Conte
Sandra Milo e Giuseppe Conte

Sandra Milo ha iniziato con uno sciopero della fame per dare un segnale della sua determinazione di parlare con Conte e ha ottenuto un primo risultato, una sua chiamata, che ha riportato a Live non è la D’Urso: “Mi ha chiamato – ha detto –, mi ha fatto i complimenti per la mia carriera e mi ha chiesto quale fosse il mio piatto preferito, gli ho risposto spaghetti al pomodoro, e mi ha chiesto di mangiarli. Io l’ho fatto, ma poi ho ripreso il mio sciopero”.

Quello che voleva Sandra era parlare a quattrocchi con Conte ed è riuscita a farlo solo dopo un gesto estremo: incatenarsi vicino una transenna di fronte Palazzo Chigi, a Roma, come hanno immortalato tantissime testate giornalistiche tramite foto e servizi video condivisi su Twitter.

Saputo del gesto il premier non ha potuto fare altro se non riceverla e parlare con lei delle sue richieste.

L’incontro tra Sandra Milo e Giuseppe Conte

L’iconica attrice sembra essere uscita soddisfatta dalla riunione con il premier o almeno così ha confermato ai taccuini di Adnkronos: “Sono uscita con il cuore sollevato. Mi sono detta che c’è qualcuno che pensa seriamente a noi!

Ma di cosa avranno parlato Giuseppe Conte e la Milo? Lo spiega sempre Sandra: “È andata molto bene il presidente ha preso atto delle richieste, io gli ho parlato molto degli artisti, del nostro campo e lui ha detto che si interesserà e farà il possibile. Conte è una persona molto attenta anche da un punto di vista umano, è una cosa che ho sentito a pelle, la mia sensazione è che sia una persona che ha molto amore per il suo paese! Ha detto che penserà a tutti quanti”.

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-05-2020


Alba Parietti seduce in bikini

Lo sfogo di Belen dopo la paparazzata con Iannone: “Non è colpa mia…”