Scopriamo insieme quanto olio d’oliva usare per un massaggio rilassante.

L’olio d’oliva, che gli antichi Egizi usavano chiamare ‘oro liquido’ per via delle sue eccezionali proprietà benefiche, è largamente impiegato sia in cucina per una dieta sana ed equilibrata, sia nella cosmesi come rimedio naturale per la cura del corpo: idratante, nutriente, rassodante, elasticizzante e coadiuvante nel trattamento delle smagliature, l’olio d’oliva è un vero toccasana di bellezza: può essere usato prima della doccia, per idratare la pelle e prevenirne la secchezza causata dall’uso di detergenti troppo aggressivi, dopo il bagno al posto della crema corpo, massaggiandolo con movimenti circolari nelle zone di maggior disidratazione e rimuovendo poi l’eccesso di untuosità con una salvietta in carta o in cotone. Questo prezioso prodotto potrà essere usato anche con funzione distensiva, imparando quanto olio d’oliva usare per un massaggio rilassante.

Il massaggio rilassante all’olio d’oliva viene praticato in numerose SPA e viene anche incluso in diversi percorsi benessere o in pacchetti beauty da regalare. Ha la durata di circa un’ora, e si può effettuare anche in casa, miscelando 250 ml di olio d’oliva con 8 ml di olio essenziale di rosmarino, menta o lavanda. La soluzione va scaldata leggermente per far sì che i due olii si amalgamino alla perfezione e in modo tale da facilitarne la stesura e donare attraverso il calore una sensazione di benessere immediato alla persona che si va a massaggiare.

L’olio va prelevato in piccola quantità e strofinato sulle mani: il massaggio si deve praticare partendo dalla zona lombare e andando a salire verso le spalle e a scendere esercitando una leggera pressione. Lo stesso tipo di movimento deve essere eseguito anche sulle braccia e sulle gambe, dosando l’olio in modo tale che non unga eccessivamente la pelle. Per quanto riguarda le mani e i piedi la modalità di massaggio sarà la stessa, ma si dovrà utilizzare una quantità di olio leggermente superiore. L’importante è non esagerare con la digitopressione e ricordare di effettuare il massaggio in un ambiente immerso nella tranquillità, con un sottofondo di musica lounge o new age e diffondendo nell’aria fragranze profumate e  rilassanti servendosi di un bruciatore per incenso.

 

 


Quanto spray asciuga smalto usare

Come fare il colore cherry bombrè