Quanto mettere nella busta per una comunione

Addio vecchi regali, benvenuta busta: ma, quanto mettere nella busta per una comunione?

chiudi

Caricamento Player...

La cerimonia cristiana della Prima Santa Comunione rappresenta un importante evento per la vita cristiana di una persona, infatti, per la prima volta ci si avvicina all’Eucarestia.

Questa giornata importante, dopo la cerimonia in Chiesa, generalmente si caratterizza per il festeggiamento dell’evento cristiano con una piccola festa che può essere semplicemente un rinfresco, oppure un pranzo o una cena, in base a quanto viene celebrata la cerimonia in Chiesa.

Solitamente, in qualità di invitati, parenti e amici portano un dono a ricordo della giornata al catecumeno. Naturalmente il regalo varia in base al ruolo rivestito dall’invitato e dal rapporto con il festeggiato.

Se si tratta semplicemente di un amico, in segno di amicizia si potrebbe pensare a un regalo da poche decine di euro, proprio solo come un pensierino da fare. Al contrario, se si tratta di un parente stretto è meglio orientarsi su qualcosa di più costoso, talvolta indirizzandosi verso la busta con i soldini.

Nonni, zii scelgono spesso di regalare la busta con i soldi così che il ragazzo possa comperare quello che vuole.

In questo caso però, quanto bisogna mettere nella busta per una comunione?

Ricordando che il ragazzo può non avere la malizia di attendere che gli ospiti lascino la festa prima di aprire la busta è bene non essere tirchi e mettere nella busta per una comunione una cifra mai inferiore ai 100 euro.