Dopo l’incendio che ha devastato il palazzo in cui risiedeva a Milano, Mahmood ha pubblicato il primo messaggio per tranquillizzare i fan sulle sue condizioni.

Un palazzo di via Antonini a Milano è stato completamente avvolto dalla fiamme e, pur non avendo causato morti e feriti, l’incendio ha fatto sì che gli appartamenti nello stabile fossero completamente distrutti. Al nono piano del palazzo risiedeva l’ex vincitore di Sanremo Mahmood, che sarebbe stato tra i primi a darsi alla fuga. Sui social, superato lo spavento, l’artista ha rotto il silenzio per tranquillizzare i fan sulle sue condizioni: “Sto bene. Per fortuna non ci sono state vittime. Un grazie ai vigili del fuoco per l’incredibile lavoro svolto e a voi tutti per i messaggi. Vi voglio bene. La vita è bella”, ha scritto.

Mahmood
Mahmood

Mahmood: le prime parole dopo l’incendio

Il palazzo in cui abitava Mahmood a Milano è stato completamente devastato dalle fiamme ma per fortuna non ci stati stati né morti né feriti (a parte 20 persone circa giunte al pronto soccorso per intossicazione da fumo). L’ex vincitore di Sanremo, dopo ore di silenzio, ha pubblicato un messaggio per ringraziare i fan che gli hanno inviato messaggi d’affetto in questo momento sicuramente molti difficile, e li ha tranquillizzati sulle sue condizioni. Al momento non è chiaro quale sia stato l’ammontare dei danni, ma sull’incidente sta indagando la procura per disastro colposo (lo stabile era stato costruito appena 10 anni fa).

Il video di Morgan

Oltre a Mahmood anche un altro artista è rimasto suo malgrado implicato nell’incendio: Morgan si trovava infatti nel palazzo accanto e via social ha mostrato quanto accaduto attraverso una diretta via social. “Per fortuna a casa mia non è successo niente ma vedo ancora del fumo nel palazzo incendiato. Ieri ero in casa quando è successo il disastro, me ne sono accorto dal calore perché era molto superiore rispetto al caldo solito di Milano ad agosto”, ha raccontato il cantante al Corriere della Sera una volta rientrato in casa sua.


Il dolore di Sharon Stone: il nipotino River non ce l’ha fatta

Lady Diana shock: le ultime parole prima di morire