Le cause delle occhiaie

Le cause delle occhiaie: stanchezza, poco riposo e ritmi di viti troppo frenetici indeboliscono la pelle e spengono l’incarnato.

chiudi

Caricamento Player...

Troppe ore di sonno arretrato e lunghi periodi passati davanti al computer possono essere le cause delle occhiaie di molte donne di oggi. A volte i ritmi di vita frenetici e il poco tempo di prendersi cura di se stessi ci porta a trascurarci. Le occhiaie non sono altro che uno speccio dello stress fisico e psicologico della persona. Non basterà di certo dormire bene una notte per eliminare le occhiaie. Sarà necessario prendersi cura del proprio aspetto e del proprio benessere interiore per ritrovare equilibrio e serenità.

Scopriamo quali sono le cause delle occhiaie: non solo stress e sonno arretrato, ma predisposizione genetica e allergie stagionali possono portare malessere al fisico.

A volte le occhiaie sono inevitabili, in quanto dovute a una predisposizione genetica. Questo si vede soprattutto in chi ha la pelle più chiara. Inoltre, se si aggiungono carenza di riposo e insonnia si andranno a creare dei solchi pallidi sotto gli occhi e i capillari saranno più evidenti. La conseguenza è, dunque, un aumento della situazione antiestetica sotto gli occhi.

Un’altra causa molto comune delle occhiaie è la ritenzione idrica. Questo non porta solo problemi di cellulite, ma un rallentamento del flusso sanguigno.  Come conseguenza i vasi sanguigni nelle zona sotto l’occhio possono dilatarsi e mettere in evidenza le occhiaie. L’anemia è un altro fattore da non sottovalutare. Nei soggetti anemici spesso si presentano un colorito pallido e delle occhiaie piuttosto marcate. Con l’arrivo della primavera, invece, in molti soffrono delle occhiaie causate da pollini e allergie stagionali. In questo caso l’unica soluzione è quella di rivolgersi a un medico e cercare di stare il più lontano possibile dalla fonte del malessere.