Come scrivere una lettera per la festa del papà

Manca ormai meno di un mese alla festa del papà, un appuntamento che si ripete ogni anno il 19 marzo. Ecco alcuni consigli per i figli grandi e piccini su come scrivere una lettera per il loro genitore.

chiudi

Caricamento Player...

Durante la festa del papà viene celebrata la forza, il coraggio e le spalle larghe che tutti i papà del mondo hanno per sostenere la loro famiglia. E per ringraziarli quale modo migliore se non scrivergli una bella lettera? Per voi alcuni consigli su come farlo al meglio.

Lettera per la festa del papà, come e che cosa scrivere

I padri sono le fondamenta, insieme alle madri, delle famiglie. È per questo motivo che il 19 marzo, giorno della loro festa, è giusto che i figli li ringrazino e li facciano sentire importanti. Il modo migliore per fare ciò è scrivendo una lettera. Si possono scegliere i formati e le tipologie più varie. Si può infatti utilizzare una carta particolare o preziosa, oppure creare una sorta di attestato per il papà migliore del mondo. O ancora è possibile realizzare una lettera all’interno di un vero e proprio papillon di carta, per i padri più glamour e alla moda.

Per quanto riguarda i contenuti della lettera invece bisogna lasciarsi ispirare dal cuore e dall’amore che si prova per il proprio padre. Alcuni suggerimenti su frasi che si potrebbero inserire all’interno della lettera sono “più cresco e più mi rendo conto della fortuna di avere un padre come te: grazie, papà!”, “quand’ero piccola credevo che tu fossi l’uomo più bello, ora so che sei anche il padre più caro ed unico di questo mondo” o ancora “papà, non ci sono parole per esprimere il bene che ti voglio. Per questo preferisco esprimerlo con un abbraccio. Quando avrai finito di leggere queste due righe, ti abbraccerò con tutta la forza del mio amore. Tanti auguri!”.