Idee per un Weekend d’arte alle Isole Egadi ad aprile

Arte alle Isole Egadi, un weekend nella bellissima cornice dell’arcipelago siciliano

chiudi

Caricamento Player...

Trascorrere un weekend all’insegna dell’arte alle Isole Egadi, il bellissimo arcipelago siciliano rinomato soprattutto per le vacanze estive, è sicuramente molto semplice. Come hanno fatto per Pasqua, anche per i restanti due fine settimana di aprile gli appassionati di archeologia industriale, di natura, di arte, che si sentono attratti da un paesaggio suggestivo e da scoprire, potranno sicuramente usufruire delle visite guidate alle Isole Egadie conoscere il passato legato agli abitanti di queste Isole e delle tonnare, tra le più antiche della Sicilia. L’ex Stabilimento Florio delle Tonnare di Favignana e Formica è tra i musei più visitati e completi del Sud Italia, gestito grazie alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa con la collaborazione del comune di Favignana, Isole Egadi e Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani. 

Arte alle Isole Egadi, cosa vedere a Favignana

Nell’isola di Favignana potrete dedicarvi alla visita della zona archeologica di San Nicole dove ci sono i resti di un impianto di lavorazione del pescato. Sempre qui, all’interno delle grotte, potrete scorgere dei loculi, effigi e croci che risalgono a diversi periodi storici. Interesse, poi, sicuramente suscitano anche la  Grotta della Stele, Le Grotte di Ficarra II e III, la Grotta degli Archi e la Grotta del Pozzo, che risalgono all’epoca paleocristiana.

Arte alle Isole Egadi, visite nei complessi archeologici di Levanzo e Marettimo

Un soggiorno all’insegna dell’arte alle Isole Egadi non può non comprendere una visita alla Grotta del Genovese a Levanzo, il più importante complesso di figure parietali d’Italia. Anche a Levanzo, inoltre, nei pressi di Cala Minnola, si trovano i resti di un impianto di lavorazione del pescato che risalgono all’epoca dei romani. A Marettimo, invece, grande interesse offre il sito archeologico “Case Romane” che si compone di una Chiesetta Bizantina e dei resti di un edificio di epoca romana. Bellissimo anche il castello di Punta Troia di epoca normanna, che è stato recentemente restaurato.