Cosa fare con un geco in casa? Anche se ne avete il terrore, si tratta di un animale innocuo, che non va mai ucciso: porta anche fortuna.

Avete trovato un geco in casa e non sapete cosa fare? Sappiate che non avete nulla di cui aver paura perché è un animale innocuo, che si è semplicemente perso o è stato attratto da qualche odore particolare. Non dovete mai e poi mai ucciderlo: porta anche fortuna. Vediamo, quindi, come catturare la simpatica lucertolina e rimetterla in libertà senza farle del male.

Geco in casa: cosa fare?

Trovare un geco in camera da letto è assolutamente normale e non c’è nulla da temere. Anche se piccolo, parliamo di un animale assolutamente intelligente, che non verrebbe mai a disturbarvi oppure a strisciarvi addosso. Molto probabilmente, si è introdotto in casa perché si è perso oppure è stato attratto da un odore particolare, come quello della naftalina. Non dovete mai e poi mai pensare di ucciderlo perché è un’anima pura che non merita di essere fatto fuori per una paura immotivata. Il geco in casa è pericoloso? Assolutamente no, anzi. Questo animaletto si nutre di ragni, zanzare, mosche, ragni e via dicendo. Pertanto, è anche utile a tenere gli insetti lontani dalla propria abitazione. Dovete solo armarvi di un po’ di sana pazienza e trovare un modo per farlo uscire dall’ambiente domestico.

La prima cosa che si può fare è utilizzare un retino, simile a quello che si usa per la pesca, oppure una bottiglia di plastica tagliata a metà. Mentre usate uno di questi due ‘strumenti’, vaporizzate un po’ di acqua fredda in direzione del geco: capirà che non è gradito. In alternativa, utilizzate una scopa e provate ad indirizzare l’animale verso l’uscita utilizzando solo le setole.

Come catturare un geco in casa

Repellenti naturali, utili a tenere i gechi lontani da casa, sono il caffè, l’aglio e il pepe. Metteteli vicino alle finestre e alle fessure, luoghi preferiti da questi animaletti per introdursi negli ambienti domestici. Come avrete capito, rispondere alla domanda come cacciare un geco da casa non è semplice. Non c’è un modo universale ed efficace per allontanarli dalla propria abitazione. Sappiate, però, che portano fortuna e simboleggiano la rinascita. Alla luce di ciò, è davvero vitale non averli in casa? D’altronde, prima o poi, come sono entrati, allo stesso modo usciranno. Basta solo concedere loro il tempo di cui hanno bisogno.

Ecco un video di riepilogo:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-05-2022


Axolotl, la salamandra messicana che fa impazzire gli italiani: caratteristiche e prezzo

Matrimonio Beatrice Valli e Marco Fantini: quanto è costato? Cifre da capogiro