Tra le tante razze di felini, ci sono i gatti americani. Scopriamo insieme quali sono quelli più noti e che caratteristiche hanno.

I gatti americani sono molto più diffusi di quanto si pensi. Tra i più noti, infatti, almeno una quindicina sono nati in America. Chi proveniente proprio da lì e chi nato in seguito ad incroci, alcuni tra questi sono davvero particolari per via di caratteristiche in grado di renderli unici. Scopriamo quindi quali sono quelli che vanno assolutamente menzionati.

Gatto di razza americana: alla scoperta dei più famosi

Chi ha voglia di prendere in casa un gatto americano, farà bene a portare pazienza. Le razze tra le quali scegliere sono infatti davvero tante.

shorthair
shorthair

-Tra le tante, la più apprezzata in America è quella dell’American Shorthair, una sorta di parente stretto del British shorthair, noto per il disegno a forma di M che ha sulla fronte. Il suo pelo è solitamente tigrato con colori grigio, bianco e nero. E sebbene sia un gatto che ama vivere all’aperto è anche adatto alla vita domestica.

-Un gatto che, al contrario ama stare in braccio è il Ragdoll. Appartenente ai gatti giganti, prende il suo nome dall’abitudine di immobilizzarsi (proprio come una bambola) quando viene preso in braccio. Si tratta di un gatto che ama stare in casa e che si può mostrare un vero e proprio micio da salotto.

-Un’altra razza frutto di una modificazione genetica è quella dell’American Curl. Questo gatto è solitamente gioioso ma non ama essere preso in braccio. Ciò nonostante gode della compagnia degli umani e ha bisogno di essere intrattenuto. Il rischio, altrimenti, è quello che si senta solo.

-Un altro gatto da appartamento è il Maine Coon, paziente e accomodante, si rivela perfetto per la vita in famiglia e ancor più alla compagnia dei bambini. È infatti in grado di accettare con estrema tranquillità urla, schiamazzi e giochi anche invadenti.

-Andando ad una razza più selvagge, non si può invece non menzionare il gatto del Bengala, vivace, atletico e bisognoso di vivere all’aperto. Questo gatto è perfetto per chi ha voglia di una compagnia sempre attiva e allegra. Necessita però dei suoi spazi e di un posto all’aperto nel quale muoversi.

Come prendersi cura dei gatti americani

I gatti di razza americana sono come tutti gli altri gatti. Per questo motivo per prendersene cura è importante scendere nei particolari di ogni singola razza al fine di avere quante più informazioni possibili. A ciò andranno unite le visite periodiche dal veterinario, la giusta dieta e l’accortezza di seguire le indicazioni base per rendere la loro vita in linea con il carattere.

Per farlo è sempre meglio rivolgersi a degli allevatori che conoscendoli e avendo a cuore la razza potranno dare consigli mirati e volti ad una buona convivenza in famiglia.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-12-2021


I cani di Giorgia Palmas: per gli Shih Tzu ha una vera passione

La padrona viene portata via in ambulanza, il suo cane segue il veicolo fino all’ospedale