Il comico e attore napoletano ha avuto l’account di Facebook sospeso per un mese il motivo lo racconta lui stesso in un video, dopo la riattivazione del profilo.

Per un intero mese Francesco Paolantoni ha avuto il profilo Facebook bloccato. Il comico in seguito a dei suoi video divertenti sui no-vax è stato segnalato e il giudice gli ha revocato l’uso del social. Ora che gli è stato riattivato l’account, l’attore napoletano racconta cosa è successo in un video.

Le dichiarazioni di Francesco Paolantoni

Tutto è cominciato con un video sui no vax. Naturalmente ironico. Cercavo di far rilevare come fosse incomprensibile la posizione di chi non si vaccina rispetto al rischio di morire. E dai, fatela la punturina. Da qui si è scatenato l’incredibile. Alcuni no vax mi hanno virtualmente, visto che parliamo di social network, denunciato per molestie e bullismo al signor Facebook. Così il giudice algoritmo mi ha condannato a un mese: profilo bloccato. Sono stato segnalato agli amministratori di Facebook. E siccome è un algoritmo che valuta e decide, senza naturalmente poter tenere conto delle diverse posizioni, mi è stato bloccato il profilo per un mese. Diciamo che sono vittima di un paradosso social”.

Queste le dichiarazioni di Francesco Paolantoni, riportate da 361 Magazine.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Soleil Sorge: “Farei una cosa a tre se…”

Paola Perego nonna bis: “È nata Alice”