Difesa personale dove impararla

Difesa personale dove impararla: cos’è l’autodifesa

chiudi

Caricamento Player...

Per la difesa personale l’uso della forza è giustificato quando una persona crede ragionevolmente che sia necessaria per la difesa di se stessi o di un altro contro l’uso immediato della forza illegale. Tuttavia, una persona deve usare non più forza di quanto non appaia ragionevolmente necessaria nelle circostanze. La forza, infatti, può provocare il decesso o gravi danni fisici giustificati dalla legittima difesa solo se una persona crede ragionevolmente che tale forza sia necessaria per prevenire la morte o gravi danni fisici.

Difesa personale dove impararla: le classi di arti marziali

Il mondo può rivelarsi molto pericoloso sia per le donne che per gli uomini. Le donne sono vittime di crimini violenti come la violenza sessuale e la violenza domestica praticamente ogni giorno. Molte donne sono interessate ad imparare come proteggersi contro le situazioni di violenza, ma spesso non sanno dove o a chi rivolgersi. Le classi di arti marziali sono un luogo in cui le donne possono sviluppare le abilità mentali e fisiche occorrenti per difendersi dagli attacchi o dalle aggressioni violente. Alcune delle migliori arti marziali ideali anche per difesa personale sono le seguenti: Tae Kwon Do, Krav Maga, Aikido, Brazilian Jiu Jitsu e Jeet Kune Do.

Difesa personale dove impararla: corsi di Tae Kwon Do

Il Tae Kwon Do è nato in Corea ed è una delle arti marziali più popolari del mondo. Se in genere pensate che sia uno sport da vedere in tornei di arti marziali e anche alle Olimpiadi, sappiate che questo sport vi darà tante tecniche di autodifesa efficaci. Il Tae Kwon Do è particolarmente adatto per le donne a causa dell’enfasi posta sull’arte di dare calci. Gli uomini hanno generalmente più forza superiore nel corpo rispetto alle donne e questo fattore può lasciare le donne vulnerabili a un attacco esterno. Il Tae Kwon Do è in grado di equipaggiare le donne con un arsenale di calci devastanti che possono aiutare a combattere la forza pressante di aggressori di sesso maschile.