Cosa mettere in valigia per la moto

Lo stretto necessario per un comodo e avventuroso viaggio su due ruote

Cosa mettere in valigia per la moto? Chi è abituato a viaggiare in motocicletta è consapevole del fatto che occorre sapersi limitare allo stretto indispensabile, dal momento che in modo non è possibile caricare bagagli ingombranti. Uno dei principali fattori da tenere presente quando si viaggia in moto è la disposizione del bagaglio sul veicolo, che è importante quanto la selezione stessa del bagaglio.

Cosa mettere in valigia per la moto: nel bagaglio e nello zaino

Nel bagaglio vero e proprio, ovvero le sacche da appendere ai lati della motocicletta, andranno tutti quegli oggetti necessari al viaggio in senso stretto, da utilizzare essenzialmente sulla motocicletta in caso di necessità: accessori per le riparazioni del motore, bombolette per la riparazione dei pneumatici, pelle di daino, stracci. Gli abiti di ricambio naturalmente andranno messi tutti assieme e separati dagli attrezzi per la manutenzione del veicolo con una busta di plastica.
Nello zaino andranno disposti tutti quegli oggetti che si dovrà tenere a portata di mano durante le soste nei punti di ristoro: documenti (libretto di circolazione, carta di identità, tessera sanitaria), slip e calze di ricambio, saponi, salviette per l’igiene intima, un piccolo asciugamano, maglie di ricambio, collirio, crema idratante e solare.

Cosa indossare o tenere nel giubbotto

I tappi per le orecchie sono utili soprattutto per chi non è abituato ad andare a lungo in motocicletta e potrebbe soffrire per il continuo vento che entra nei timpani. Una bandana per coprire la bocca quando si attraversano strade o zone polverose eviterà fastidiosi attacchi di tosse. Gli occhiali da sole non andrebbero indossati in continuazione perché potrebbero risultare estremamente pericolosi in caso di incidente, quindi sarà bene tenerli a portata di mano e utilizzarli solo quando è strettamente necessario.
Una borraccia o bottiglia d’acqua non potrà essere probabilmente portata nel giubbotto, ma dovrebbe essere messa in un punto di facile accessibilità per tenerla a portata di mano durante il viaggio. La disidratazione, soprattutto d’estate, è un pericolo da non sottovalutare, soprattutto perché la carenza di acqua genera mal di testa che peggiorano sensibilmente i riflessi del guidatore.

ultimo aggiornamento: 07-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X