Giffoni Film Festival 2016: i film in concorso

Incentrati sul tema delle Destinazioni, spiegano il mondo a giovani di tutte le età

Giffoni Film Festival 2016: i film in concorso raccontano tematiche complesse e delicate rappresentando agli occhi delle centinaia di giovani giurati le molte sfaccettature del mondo contemporaneo in cui si trovano a vivere e invitandoli ad una riflessione consapevole.

Cortometraggi e lungometraggi

I 104 film presentati durante la prossima kermesse verranno suddivisi inizialmente tra cortometraggi e lungometraggi, ognuno sarà poi inserito in una sezione dedicata ad una specifica fascia di età. I bambini dai 3 ai 5 anni giudicheranno esclusivamente cortometraggi, mentre i giurati delle altre categorie si esprimeranno su cortometraggi e lungometraggi. I giurati, così come le opere in concorso, provengono da oltre 50 paesi del mondo, a rappresentare l’internazionalità a cui aspira la manifestazione.

Giffoni Film Festival 2016: film in concorso

I giurati della fascia 6+ esamineranno opere incentrate sull’amicizia e sulla caduta di ogni pregiudizio, sul coraggio e sulla determinazione necessaria a perseguire i propri desideri. Iqbal Farooq and the Secret Recipe racconta l’avventura che metterà alla prova un tredicenne avventuroso, Abulele (un film israeliano) svelerà ai piccoli giurati l’esistenza di grandi mostri pelosi che si mostrano soltanto a bambini speciali come Adam, ancora addolorato per la morte di suo fratello.
I giurati maggiori di 10 anni visioneranno pellicole incentrate sul desiderio di riscatto e sul superamento dei primi ostacoli della vita. Tsatsiki, Dad and the Olive War è ambientato nel pieno della recente crisi economica che ha colpito la Grecia. Il giovane protagonista dovrà salvare dalla messa in vendita le proprietà familiari e soprattutto l’oliveto di famiglia.
I giurati di 13 anni saranno chiamati ad approfondire argomenti di attualità e a gettare uno sguardo sulle atrocità della nostra storia. La droga è al centro della narrazione del film francese Learn by Heart mentre Fanny’s Dream è ambientato durante la seconda guerra mondiale.
Gli adolescenti che avranno compiuto i 16 anni voteranno tra gli altri The Violin Teacher, film di un regista brasiliano sulla forza necessaria a raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissi. My Name Is Emily, film Irlandese è invece la difficile storia di una ragazza che riesce a liberare suo padre da un ospedale psichiatrico e incontra, durante le sue peripezie, nuovi amici e il nuovo amore.
La giuria più adulta del festival, quella che comprende i maggiorenni, valuterà lungometraggi provenienti da mezzo mondo e che affrontano problematiche adulte come l’integrazione e l’immigrazione illegale (From Nowhere, film statunitense). Urban Hymn invece racconta vicende giovanili sullo sfondo delle proteste che hanno infiammato Londra nell’estate 2011.

Fonte immagine di copertina: Sito Ufficiale Giffoni Film Festival

ultimo aggiornamento: 07-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X