La salute dei piedi è molto importante; bisogna prendersene cura. Ecco infatti tutti i rimedi migliori per togliere un callo dal mignolo del piede!

Sfregamenti vari e pressioni causate dalle scarpe sbagliate o troppo rigide sono l’origine dei fastidiosissimi calli ai piedi, soprattutto sulle dita. Come togliere un callo con rimedi naturali e fai da te, senza rischiare di fare danni? Ammorbidendoli, per prima cosa, e poi esfoliando gradualmente la pelle superficiale. Di seguito, inoltre, vedremo in particolare come eliminare i calli del mignolo del piede.

Come togliere i calli: prevenire è meglio che curare

Il primo consiglio che diamo, in questo senso, è quello di prevenire la formazione dei calli. Per fare questo, è opportuno indossare sempre scarpe comode, con una calzata ampia e inserti morbidi. Questi infatti aiutano a fare da “cuscinetto” e ovviamente a ridurre il microtrauma locale da sfregamento.

Calli
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/piedi-dita-dei-piedi-donna-931921/

Un altro rimedio per battere sul tempo i calli è aggiungere all’interno della scarpa del borotalco. Quando si ritorna a casa dopo una luna giornata di lavoro e con sempre le scarpe in movimento, per lenire un po’ la tensione si può utilizzare questo rimedio per rendere la scarpa più morbida e calzante. Inoltre la polvere assorbe il sudore, per cui i calli, in particolare quelli sul mignolo, hanno più difficoltà a formarsi. Va bene utilizzarla anche al mattino per prima di uscire.

Come togliere i calli se è troppo tardi?

Se ormai è troppo tardi e il callo sul mignolo si è già formato, ci sono 2 modi di procedere: o lo si elimina o lo si protegge. I prodotti a base di acido salicilico sono particolarmente indicati per eliminare i calli. Per proteggere invece, si possono usare cerotti protettivi solitamente realizzati in materiali come gel, lattice o feltro.

Si può usare una pietra pomice, ma prima ovviamente bisogna tenere i piedi in acqua tiepida con sapone per circa mezz’ora. Una volta che la pelle è ammorbidita, si può agire con la pietra pomice per rimuovere lo strato superficiale del callo.

Va bene anche una limetta per le unghie, ma per poter rimuovere i calli deve essere a grana piuttosto spessa. Una volta terminata l’operazione, possiamo spezzettare del ghiaccio come se stessimo preparando una granita e posizionarlo sul mignolo del piede. In questo modo si eviteranno arrossamenti.

Se il callo, però, è ostico, è necessario sottoporsi alle cure di un’estetista esperta. Non solo potremmo rischiare di peggiorare la situazione, ma di creare anche dei danni. Quindi, se non ce la sentiamo, possiamo semplicemente rivolgerci al nostro centro estetico di fiducia!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/piedi-dita-dei-piedi-donna-931921/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Dormire senza reggiseno: la scelta giusta per il benessere del corpo

Come disinfettare lo spazzolino da denti: tutti i modi migliori