Per sfoggiare una chioma luminosa e in salute, possiamo contare sull’aiuto dei giusti cibi. Ecco gli alimenti contro la caduta dei capelli da inserire nella dieta.

L’alimentazione è un’alleata formidabile del benessere della chioma. Con i giusti cibi, è possibile fortificare i capelli e regalare loro un aspetto sano e luminoso, prevenendone la caduta. Specie nel periodo autunnale, si è soggetti alla perdita di capelli, per via del calo fisiologico ed energetico che subisce il corpo; in questi casi è bene contare sull’aiuto di alcuni cibi anticaduta, ricchi di vitamine, proteine e biotina, in grado di rinforzare la chioma e agire su crescita e lucentezza. Ecco gli alimenti contro la caduta dei capelli da inserire nella dieta con regolarità.

Cosa mangiare per rinforzare i capelli: i cibi anticaduta più efficaci 

Frutta e verdura ricca di vitamina C. Gli agrumi, le fragole, l’ananas e soprattutto il kiwi sono i frutti a più alto contenuto di vitamina C. Tra le verdure invece, è bene puntare su pomodori, peperoni, lattuga, radicchio e spinaci.

Vitamina C Frutta Verdura
Vitamina C Frutta Verdura

Questa vitamina infatti, oltre a svolgere una funziona antiossidante, favorisce la circolazione sanguigna, garantendo l’ossigenazione e il nutrimento dei bulbi piliferi, fondamentali per la crescita del capelli. Inoltre, la vitamina C agevola l’assorbimento del ferro, un altro elemento chiave per favorire la ricrescita.

Alimenti contenenti Omega-3. Anche gli acidi grassi Omega-3 svolgono un ruolo essenziale sul microcircolo, contribuendo a fortificare le radici e a donare vigore e lucentezza al capello. Inoltre favoriscono la sintesi della cheratina, un costituente fondamentale della struttura del capello. Per assicurarsi la giusta dose di acidi grassi Omega-3 è bene mangiare salmone, aringhe, sgombro e altri tipi di pesce azzurro, i semi di lino e di soia.

Le noci meritano una menzione speciale: oltre agli Omega-3, contengono zinco e selenio, minerali essenziali per la rigenerazione delle membrane cellulari.  Insieme alle mandorle, e in generale alla frutta secca, sono poi una grande fonte di vitamina E, che garantisce una buona circolazione sanguigna del cuoio capelluto. 

Gusci noci
Gusci noci

Broccoli e spinaci per l’alto contenuto di ferro. Quest’ultimo svolge un ruolo determinante nell’ossigenazione del cuoio capelluto e nella crescita dei capelli. Ne sono ricchi broccoli, spinaci e verdure a foglia verde. Si consiglia di consumarli con qualche goccia di limone, ricco di vitamina C, che facilita l’assimilazione del ferro. Gli spinaci contengono anche magnesio e vitamina A, che aiuta a produrre sebo, in dosi discrete, necessario per rendere i capelli più setosi e lucenti. 

Le uova, ricche di proteine e biotina. Le uova non sono solo ingredienti perfetti per delle maschere ristrutturanti efficaci come rimedio alla perdita dei capelli, ma anche un alimento di primo piano in questa lotta alla perdita dei capelli. Sono infatti un’importante fonte di proteine e contengono la biotina – nota anche come vitamina H o B7 – una molecola che favorisce la produzione di cheratina e zolfo.

Oltre alle uova, altri cibi ricchi di proteine da integrare nella dieta, sono la carne, bianca e rossa, pesci e crostacei, latticini, yogurt, formaggi e legumi. 

Uova sode
Uova sode

Verdura e frutta di colore giallo, rosso e arancione. Papaya, melone, anguria, mango, zucca e patate dolci appartengono a questo gruppo, ma sono soprattutto le carote a meritarsi un posto speciale tra i migliori cibi anticaduta: il beta-carotene in esse contenuto, trasformato in vitamina A, svolge infatti un ruolo di primo piano per nutrire il cuoio capelluto e donare luminosità e morbidezza alla chioma. 

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
capelli

ultimo aggiornamento: 06-09-2020


Come togliere un callo dal mignolo del piede? I rimedi migliori

Maschera per capelli rovinati: 4 ricette fai da te per una chioma splendente!