Come togliere palline di grasso dalla palpebra

Avete delle piccole palline bianche che sporgono dalla vostra palpebra? Ecco qualche consiglio su come eliminarle.

chiudi

Caricamento Player...

Le palline bianche, comunemente definite grane di miglio, sono piccoli inestetismi cutanei che si formano in alcune aree del viso e che non sempre sono facili da rimuovere. Ma non temete, ecco i nostri consigli a riguardo.

Le grane di miglio che molto spesso spuntano sulle palpebre oppure nella zona del contorno occhi inferiore, intorno al naso o sulle guance sono piccole cisti superficiali piene di cheratina. Anche se innocue, coloro che si ritrovano a convivere con questo piccolo inestetismo cercano molto spesso un modo per rimuoverlo. Per quanto riguarda le cause che portano allo sviluppo di queste piccole cisti, gli esperti hanno riportato diversi fattori senza individuarne, al momento, uno preponderante. Ad esempio si è evidenziata una forte correlazione fra una mancata o sbagliata pulizia del viso, legata a prodotti troppo aggressivi che potrebbero squilibrare il film idrolipidico che ricopre l’epidermide. Anche l’uso di un make up eccessivamente occlusivo può provocare l’insorgenza di queste piccole cisti, il cui diametro non supera i 2 mm. Infine anche l’esposizione ai raggi UV e alle lampade abbronzanti (specie se senza un’adeguata protezione) possono indurre la formazione delle sgradite palline bianche. Detto ciò, come primo tentativo, è bene cercare di correggere queste cattive abitudini qualora vi fossero. Se l’inestetismo continua a persistere, allora è bene tener conto del fatto che le grane di miglio sorgono in zone molto delicate del viso (proprio come la palpebra). Di conseguenza, nel momento in cui decidete di voler procedere alla loro rimozione, è bene affidarsi alla mano di un dermatologo esperto. Quest’ultimo eseguirà una piccola incisione sulla cupola epidermica delle cisti (che non avendo uno sbocco naturale non possono essere scoppiate come i normali brufoli) ed espellerà il contenuto della grana di miglio. In alternativa, questi inestetismi possono essere rimossi tramite il laser CO2, previa anestesia locale con creme a base di lidocaina. Una volta rimosse, si consiglia di utilizzare creme ad azione esfoliante (a base di acido glicolico e salicilico) per mantenere la pelle liscia e libera da imperfezioni e prevenire un’altra eventuale insorgenza dell’inestetismo.

Ora che avete letto i nostri consigli non vi resta che decidere cosa fare!