Come ottimizzare la spesa settimanale durante il coronavirus?

Come ottimizzare la spesa settimanale per uscire il meno possibile: i consigli… anche del Governo!

Durante il coronavirus è consigliato uscire di casa il meno possibile, ma fare la spesa è necessario: ecco degli utili consigli su come farla (una volta sola).

Non è un periodo facile per tutti i cittadini del mondo: il coronavirus non ci permette di vivere serenamente. Per prevenire il più possibile il contagio, infatti, dobbiamo necessariamente ridurre al minimo le uscite: fare la spesa, però, è una di quelle pratiche a cui non possiamo rinunciare.

Esistono dei modi per fare in modo che questo processo sia ottimizzato al meglio? La risposta, ovviamente, è sì: ecco degli utili consigli su come risparmiare sulla spesa alimentare (e non solo) ai tempi del Covid-19 e su come farla al meglio.

Anche il Governo si è impegnato in questo senso e ha pubblicato un video per aiutare i cittadini a fare una spesa intelligente. Insomma, adesso più che mai è proprio il caso di dire che non c’è tempo da perdere!

Spesa settimanale: consigli per ottimizzarla

Economia
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/shopping-spesa-fino-a-slittamento-879498/

– Il primo consiglio è quello di non farsi guidare dall’istinto: quando entriamo nel nostro supermercato di fiducia dobbiamo esattamente sapere che cosa prendere e in quale reparto andare. In tal senso, una lista della spesa ben fatta e ordinata è il primo passo per diminuire il tempo.

– Comprate, in questo momento, soltanto i prodotti alimentari che solitamente mangiate e vi piacciono di più: pasta, legumi, formaggi, carne e pesce surgelati, ma anche verdura, frutta, riso e uova. Evitate tutto ciò che non è strettamente necessario e che, magari, non fa bene alla linea come ad esempio dolci e cioccolato: non è il momento.

– Il terzo suggerimento è quello di preparare un vero e proprio menù settimanale prima di entrare nel supermercato: in questo modo, infatti, non solo vi potrete preparare un vero e proprio budget per la spesa alimentare, ma saprete esattamente cosa comprare per risparmiare soldi e tempo.

Spesa intelligente: i consigli del Governo

Anche il Governo ha cercato di dare una mano ai cittadini. Alessandro Circiello, chef TV e portavoce della Federazione Italiana Cuochi, ha dato qualche consiglio pratico tramite un video pubblicato sulla pagina YouTube del Ministero della Salute. Cosa mettere nel carrello per una spesa intelligente e completa? Scopriamolo!

“In questi giorni dobbiamo stare a casa e per farlo serve una spesa intelligente”. Così inizia il video dello chef, dove consiglia di comprare frutta e verdura di stagione, per avere il doppio dei valori nutrizionali e la metà del costo.

Nel carrello non devono quindi mancare le arance e gli asparagi, ma anche le verdure a foglia che possono essere molto versatili e leggere per un pranzo light o un contorno. Aggiungete altri cibi freschi come il formaggio, lo yogurt e le uova. Non fatevi mancare i legumi come le lenticchie, fagioli, ceci e cicerchie e fate scorta di olio extravergine di oliva rigorosamente italiano.

“Con tutti questi ingredienti abbiamo ampia scelta di preparazioni e possiamo uscire solo 1 volta a settimana a fare la spesa”, conclude lo chef.

Insomma, le idee sono tante. Potete anche optare di cercare di portare a casa prodotti dalla lunga scadenza o, in caso contrario, in grado di essere porzionati e surgelati.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/shopping-spesa-fino-a-slittamento-879498/

ultimo aggiornamento: 25-03-2020

X