Dai prodotti alle tecniche di asciugatura, vediamo come mantenere la piega fatta in casa, sia liscia che mossa più a lungo.

La messa in piega fatta dal parrucchiere sarà sempre migliore di quella fatta da noi in casa, rassegnamoci! Anche quando fatta benissimo, la piega casalinga ha una durata minore rispetto a quella professionale, perché i prodotti usati, dai cosmetici al phon, non sono gli stessi.

Con alcune accortezze, però, è possibile migliorare la qualità della piega fai da te e prolungarne la durata. Vediamo cosa fare per mantenere la piega più a lungo e ottenere un risultato quasi professionale.

Come mantenere la piega mossa

piega capelli
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bellezza-trucco-prodotti-cosmetici-1721065/

Usa i prodotti giusti. Per asciugare i capelli mossi, soprattutto se al naturale i tuoi capelli sono lisci e non mantengono la piega, è fondamentale usare i prodotti giusti. Usa uno shampoo idrante, un balsamo leggero e infine un prodotto specifico per modellare i ricci, come una spuma o meglio una crema, da applicare sui capelli bagnati e tamponati subito prima dell’asciugatura. A questo punto, puoi asciugare i capelli con il phon e, quando sono quasi asciutti, iniziare a modellarli con la spazzola.

Non dimenticare la lacca. Finita la piega con spazzola e phon o con il ferro arricciacapelli, fissa il tutto con un’abbondante spruzzata di lacca fissante. Scegline una dal fissaggio naturale e dalla texture invisibile, per evitare che i capelli si irrigidiscano troppo.

Indossa una cuffia. Dopo la piega, per fare la doccia, infila i capelli in un’apposita cuffia impermeabile, per evitare che si bagnino e che l’umidità li faccia afflosciare.

No al pettine! Nei giorni successivi alla piega, evita di pettinare i capelli con il pettine o con la spazzola, usa le dita per sciogliere delicatamente i nodi e sistemare i capelli spettinati. Solo se vuoi ottenere morbide onde, usa un pettine a denti larghi.

Come mantenere la piega liscia

Scegli prodotti specifici. Per mantenere a lungo la piega liscia, è fondamentale usare prodotti studiati per contrastare il crespo. Usa uno shampoo e un balsamo appositi per capelli lisci e poi, prima di asciugare, utilizza uno spray anticrespo. Eliminate il grosso dell’acqua con il phon senza spazzola, poi applica un termoprotettore e passa alla piega con la spazzola.

Attenta al phon. Per ottenere un liscio perfetto, bisogna usare il phon nel modo giusto. Per prima cosa, applica il beccuccio stretto e asciuga i capelli puntando il getto d’aria calda dall’alto verso il basso, senza attaccare troppo il phon ai capelli. Quando sono asciutti per metà, inizia a fare la piega con la spazzola, puntando il getto direttamente sui capelli, ma a temperatura media. Solo se i tuoi capelli sono molto ricci e non hai ottenuto un liscio perfetto, usa la piastra (sempre e solo su capelli asciutti).

Seta, la tua migliore amica! Per dormire, usa una federa di seta o indossa una cuffietta dello stesso materiale: eviterai che i capelli, a contatto con il cuscino, si elettrizzino.

Legali. Quando fa molto caldo, per evitare che il sudore sporchi i capelli, legali in una coda morbida, usando un elastico a spirale, che non lascia segni.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bellezza-trucco-prodotti-cosmetici-1721065/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-11-2018


Trucco per capelli corti: 4 step per valorizzare il viso col make-up

Capelli corti: 4 tagli di tendenza per l’autunno-inverno da copiare subito