Utilizzare la piastra per capelli è la routine di milioni di donne. Spesso, però, si commettono errori che possono rivelarsi veramente dannosi per i nostri capelli. Ecco quali e come rimediare.

La piastra per capelli è la migliore amica di tantissime donne. Si sa: chi è liscia vorrebbe essere riccia e chi è riccia… si affida alla piastra! Usandola tutti i giorni, però, la salute dei nostri capelli può risentirne, e non poco. Occorre prendere degli accorgimenti per evitare di rovinare il capello, bruciandolo, e per far sì che la nostra piega sia sempre perfetta. Ecco quali.

Gli errori da evitare quando si usa la piastra

Un errore assolutamente da non fare quando ci piastriamo i capelli è farlo quando questi sono ancora umidi, o peggio, bagnati. A contatto con la superficie caldissima della piastra, infatti, i capelli umidi si indeboliscono e rischiano di spezzarsi. Abbiamo cura nell’asciugarli, quindi. Evitiamo, però, di farlo a testa in giù e senza spazzolarli: tutti i nostri sforzi per piastrarli risulterebbero vani!

Piastra
Piastra per capelli

Mai usare la piastra senza prima aver applicato un siero protettivo. Piastrarci i capelli senza che questi siano sufficientemente protetti da dei protettori termici (che ci aiutano a salvaguardare il capello dalle bruciature che la piastra, ahimè, ci reca) può risultare veramente dannoso per la nostra chioma. È consigliabile, quindi, rivolgerci al nostro parrucchiere o nei negozi dedicati alla cura del capello per acquistare un siero da applicare prima di usare la piastra.

Attenzione alla temperatura! Non dobbiamo esagerare con il calore della piastra. Per i capelli fini e trattati, infatti, è consigliabile stare entro i 140 °C. Se invece i nostri capelli sono naturalmente ricci e spessi, possiamo spingerci fino ai 230 °C. Per evitare che i nostri capelli si rovinino, poi dobbiamo assolutamente evitare di passare la piastra sulla stessa ciocca più volte. Per piastrare i capelli occorre tempo e pazienza. Se facciamo le cose di fretta finiamo per combinare qualche guaio!

Ultimo, ma non per importanza, è un errore più comune di quanto sembri: non pulire mai la piastra. Come tutte le cose che utilizziamo quotidianamente, anche la nostra piastra si sporca, specialmente se la utilizziamo sui capelli non appena lavati. Il consiglio è di pulirla con delicatezza utilizzando un dischetto di cotone imbevuto in acqua calda e aceto bianco oppure alcol. Una volta terminata questa operazione, asciughiamola con un panno di cotone et voilà, la nostra piastra sarà come nuova!

[amazon_link asins=’B01A908IB8,B017NHI25M,B00JAS9ILU’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7e82b69f-42f0-11e8-9687-0f90f27dcb36′]

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 27-04-2018


Lavarsi bene i denti: i consigli per avere un sorriso sano e splendente

Cellulite: cos’è e come contrastarla