Gli errori da non commettere quando si utilizza la piastra per capelli

Utilizzare la piastra per capelli è la routine di milioni di donne. Spesso, però, si commettono errori che possono rivelarsi veramente dannosi per i nostri capelli. Ecco quali e come rimediare.

La piastra per capelli è la migliore amica di tantissime donne. Si sa: chi è liscia vorrebbe essere riccia e chi è riccia… si affida alla piastra! Usandola tutti i giorni, però, la salute dei nostri capelli può risentirne, e non poco. Occorre prendere degli accorgimenti per evitare di rovinare il capello, bruciandolo, e per far sì che la nostra piega sia sempre perfetta. Ecco quali.

Gli errori da evitare quando si usa la piastra

Un errore assolutamente da non fare quando ci piastriamo i capelli è farlo quando questi sono ancora umidi, o peggio, bagnati. A contatto con la superficie caldissima della piastra, infatti, i capelli umidi si indeboliscono e rischiano di spezzarsi. Abbiamo cura nell’asciugarli, quindi. Evitiamo, però, di farlo a testa in giù e senza spazzolarli: tutti i nostri sforzi per piastrarli risulterebbero vani!

piastra per capelli
Fonte foto: https://pixabay.com/it/bellezza-bruna-carino-attrezzature-15932/

Mai usare la piastra senza prima aver applicato un siero protettivo. Piastrarci i capelli senza che questi siano sufficientemente protetti da dei protettori termici (che ci aiutano a salvaguardare il capello dalle bruciature che la piastra, ahimè, ci reca) può risultare veramente dannoso per la nostra chioma. È consigliabile, quindi, rivolgerci al nostro parrucchiere o nei negozi dedicati alla cura del capello per acquistare un siero da applicare prima di usare la piastra.

Attenzione alla temperatura! Non dobbiamo esagerare con il calore della piastra. Per i capelli fini e trattati, infatti, è consigliabile stare entro i 140 °C. Se invece i nostri capelli sono naturalmente ricci e spessi, possiamo spingerci fino ai 230 °C. Per evitare che i nostri capelli si rovinino, poi dobbiamo assolutamente evitare di passare la piastra sulla stessa ciocca più volte. Per piastrare i capelli occorre tempo e pazienza. Se facciamo le cose di fretta finiamo per combinare qualche guaio!

Ultimo, ma non per importanza, è un errore più comune di quanto sembri: non pulire mai la piastra. Come tutte le cose che utilizziamo quotidianamente, anche la nostra piastra si sporca, specialmente se la utilizziamo sui capelli non appena lavati. Il consiglio è di pulirla con delicatezza utilizzando un dischetto di cotone imbevuto in acqua calda e aceto bianco oppure alcol. Una volta terminata questa operazione, asciughiamola con un panno di cotone et voilà, la nostra piastra sarà come nuova!

[amazon_link asins=’B01A908IB8,B017NHI25M,B00JAS9ILU’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7e82b69f-42f0-11e8-9687-0f90f27dcb36′]

Fonte foto: https://pixabay.com/it/bellezza-bruna-carino-attrezzature-15932/

ultimo aggiornamento: 27-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X