Lavarsi bene i denti: i consigli per avere un sorriso sano e splendente

Il sorriso è il nostro biglietto da visita, ecco perché lavarsi bene i denti è importantissimo, soprattutto per il nostro igiene orale.

L’igiene orale è fondamentale per la salute della nostra bocca, ecco perché lavarsi bene i denti è un’azione quotidiana che dobbiamo svolgere con cura e precisione. Oltre a sapere qual è il modo giusto per spazzolare i denti, è necessario sapere anche che tipo di spazzolino utilizzare e ogni quanto cambiarlo, per far sì che i batteri del nostro cavo orale siano accuratamente eliminati e che i nostri denti siano effettivamente puliti, non solo all’apparenza.

[amazon_link asins=’B003RRY446,B071Y7Z84L,B071RWHSDW’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ea701983-4970-11e8-b9e6-1be50708f7c2′]

Come spazzolarsi i denti

Spazzolarsi i denti è un’azione semplicissima a cui spesso, però, non diamo la dovuta importanza. Ci sono degli accorgimenti precisi da prendere per lavarsi bene i denti, nel modo corretto. Innanzitutto, ogni volta che ci laviamo i denti dobbiamo farlo per 4 minuti di fila: 2 minuti dobbiamo dedicarli all’arcata superiore (un minuti per la parte interna e uno per la parte esterna) e lo stesso dobbiamo fare per quella inferiore.

spazzolino da denti
Fonte foto: https://pixabay.com/it/dentifricio-spazzolino-da-denti-3067570/

I movimenti che dobbiamo fare devono essere rotatori e devono andare dall’alto verso il basso, tenendo lo spazzolino inclinato di 45 gradi rispetto alle gengive (facendo attenzione, chiaramente, a non sfregarle troppo, per evitare che si danneggino). I movimenti devono essere energici, ma attenzione alla pressione che facciamo: la nostra mano dovrà essere sempre delicata, onde evitare di farci male o danneggiare lo smalto dei nostri denti.

Lo spazzolino: come sceglierlo e quando cambiarlo

Per lavarsi bene i denti è necessario anche avere lo spazzolino adatto. Gli spazzolini a setole dure sono sconsigliati: potrebbero rovinare lo smalto dei denti. Quelli più utilizzati sono quelli a setole medie, e sono anche i più consigliati. Se però soffriamo di gengive sensibili, allora è meglio acquistare uno spazzolino dalle setole morbide.

Anche la frequenza con cui cambiamo lo spazzolino è fondamentale per la salute del nostro cavo orale. È consigliabile, infatti, cambiarlo una volta al mese. Se per caso dovessimo notare che le sue setole iniziano ad essere consumate e ad aprirsi, anche solo leggermente, allora è necessario cambiarlo anche prima.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/dentifricio-spazzolino-da-denti-3067570/

ultimo aggiornamento: 26-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X