Come liberare lo scarico otturato con rimedi fai da te (per bagno e cucina!)

Scarico otturato? Ecco come sbloccarlo

Ecco alcuni metodi fai da te economici ed efficaci per liberare lo scarico otturato della cucina e del bagno grazie all’azione del sale e del bicarbonato.

Contro lo scarico lento e intasato ci sono degli ottimi rimedi fai da te che risolveranno il problema in pochi minuti. Sale e bicarbonato sono due ottime soluzioni che non solo libereranno lo scarico di lavandino, doccia o lavatrice, ma lo renderanni ancora più brillanti. Vediamo come preparare in casa degli ottimi rimedi fai da te per liberare lo scarico otturato della cucina e del bagno.

Come liberare lo scarico otturato (della cucina e del bagno)?

• Per lo scarico del lavandino della cucina o del bagno preparate una miscela di sale fino e bicarbonato nella stessa quantità. Versate i due prodotti nello scarico e aprite ogni tanto l’acqua corrente in modo da far scendere il composto verso i tubi.

Successivamente, tappate lo scarico e fate scorrere dell’acqua calda fino a riempire il lavandino. Versateci dentro mezza bottiglia di aceto e dopo circa un minuto togliete il tappo e fate scorrere il tutto lungo i tubi.

Scarico del lavandino
Scarico del lavandino

• Per lo scarico della doccia, invece, mettete sale e aceto nel tubo di scarico, versate dell’acqua bollente e lasciate agire per un paio di ore. Inizierà così una prima reazione chimica che farà friggere il tutto.

Dopo un paio di ore, versate dell’aceto bianco e lasciate agire tutta la notte per ottenere un risultato ottimale. Al mattino fate scorrere dell’acqua e vedrete che non rimarrà nel piatto doccia: se il lavoro è andato a buon fine, lo scarico è libero.

• Per mantenere lo scarico pulito ed evitare ingorghi, ripetete questa operazione una volta a settimana utilizzando semplicemente dell’acqua calda senza l’aceto. In alternativa, fate bollire mezza bottiglia di aceto bianco e versate nello scarico lasciando agire per un paio di ore.

ultimo aggiornamento: 28-08-2019

X