Come lavare il tappeto: trucchi e consigli per la pulizia a secco

Come lavare il tappeto e prendersene cura nel modo corretto? Vediamo i trucchi e i consigli per eliminare le macchie e gli acari a secco, senza andare in lavanderia.

chiudi

Caricamento Player...

Fantasie e colori più disparati, forme e dimensioni per tutti i gusti: i tappeti sono perfetti per dare un tocco personale e la giusta eleganza o vivacità ad un ambiente ordinario. Ma è innegabile: lavare il tappeto è una gran scocciatura, soprattutto se avete deciso di farlo in casa. Vediamo come procedere, sia che vogliate eliminare una macchia, sia che vogliate dargli una semplice rinfrescata.

In ogni caso, il consiglio è sempre quello di optare per la pulizia a secco, se possibile. Di consigli e trucchetti della nonna ce ne sono per tutti i gusti: armatevi di una scopa per pulire e, dopo una ramazzata iniziale, procediamo!

Tappeti colorati o bianchi, tappeti persiani o a pelo lungo: come lavarli?

Lavare un tappeto persiano forse è la cosa più difficile: visto l’elevato prezzo di questi ultimi, il rischio di rovinarlo è reale. Ma non fatevi prendere dal panico: ci sono dei metodi per lavare il tappeto in casa, senza bisogno di prodotti chimici.

Tappeto
Fonte foto: https://pixabay.com/it/tappeto-rosso-tappeto-red-piano-315459/

Prima di tutto, provate con il bicarbonato: basterà spargere un po’ di polvere sul tappeto e lasciarla agire per qualche ora. Poi, strofinate con una spazzola insistendo dove ci sono le macchie e infine aspiratelo con l’aspirapolvere o spazzolatelo via. Il bicarbonato deterge a fondo e lo rende brillante, senza bisogno di lavarlo: è perfetto per ravvivare i colori e liberare il tappeto dai cattivi odori e dagli acari. Non è aggressivo, è ecologico e può essere utilizzato per tutti i tipi di tessuto: i tappeti colorati, i tappeti bianchi, i tappeti a pelo lungo e anche i tappeti persiani non verranno danneggiati.

Poi c’è l’aceto. Per liberarvi delle macchie, create una miscela di aceto e acqua e, con un panno umido, pulite delicatamente la zona macchiata. L’aceto agirà a fondo, eliminando le macchie senza rovinare il tappeto. Per le macchie peggiori, come quelle di vino rosso sul tappeto bianco, provate a unire aceto e bicarbonato in parti uguali.

Invece, se avete una macchia d’unto, provate con l’amido di mais. Unite due parti di bicarbonato e una parte di amido di mais, distribuite sulla macchia e lasciate agire per 10 ore. Rimuovete poi il tutto con l’aspirapolvere.

Il vostro problema sono gli acari? Ecco come liberarvene

Il vapore è un metodo molto efficace per liberarvi dagli acari. Passate il vaporetto seguendo la trama del tappeto o il verso del pelo. Potete anche aggiungere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito all’acqua degli elettrodomestici per un piacevole profumo.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/tappeto-rosso-tappeto-red-piano-315459/