Come creare lo slime fatto in casa? Ecco diverse ricette da provare, dalla classica a quella senza colla, fino alle varianti.

Grandi e piccini sembrano impazzire per l’antistress del momento, lo slime: un composto gelatinoso ed elastico che si adatta alla forma che gli date con le dita. Se volete divertirvi e crearne uno in casa, è possibile: i risultati non saranno proprio uguali all’originale, ma c’è il vantaggio che potete evitare di utilizzare prodotti tossici e giocare con i vostri bambini in tranquillità. Ma come si fa?

Slime fatto in casa: come realizzarlo in 5 varianti?

Esistono diverse versioni, che vanno dal classico slime con la colla a quello senza, e poi ancora il fluffy slime per un risultato più morbido, non contando altre varianti. Vediamo allora qual è il procedimento nella versione classica e nelle sue varianti principali. Le ricette non sono precise al millimetro in modo che possiate sperimentare e trovare la vostra formula perfetta.

Slime: ricetta super veloce

slime con colla
slime con colla

Ecco cosa vi servirà per realizzare lo slime:

  1. Colla vinilica
  2. Acqua
  3. Borotalco
  4. Colorante
  5. Bicarbonato
  6. Freezer

Versate in un recipiente una parte di colla vinilica trasparente o bianca (usate tutto il vasetto) e aggiungete metà acqua. Mescolate il tutto fino a quando inizia ad amalgamarsi e aggiungete un po’ di borotalco. Si può anche aggiungere del colorante alimentare, oppure un colore acrilico in base a quello che avete in casa, ma non è indispensabile; non eccedete con le quantità, altrimenti vi tingerà le dita!

Quando il composto avrà raggiunto un colore omogeneo, aggiungete un cucchiaio di bicarbonato se non è di una consistenza abbastanza solida e riprendete a mescolare. Per ottenere un effetto brillante aggiungete anche dei glitter. Ecco che il vostro slime sarà pronto! Se dovesse risultate un po’ appiccicoso o liquido provate a mettere il composto in freezer per circa dieci minuti.

Slime senza colla vinilica

slime con amido di mais
slime con amido di mais

Per una ricetta più green, utilizzeremo l’amido di mais (1) al posto della colla per dare elasticità.

Per preparare il vostro anti stress prendete una ciotola e versateci dentro dell’amido di mais a cratere. A parte, unite a dell’acqua del colorante e unitela gradualmente all’amido di mais. Mescolate un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto omogeneo. Ecco che avrete ottenuto un favoloso anti stress fatto in casa!

Slime con il sapone di Marsiglia

slime con sapone di marsiglia
slime con sapone di marsiglia

Si può anche optare per uno slime più profumato, utilizzando il sapone di Marsiglia (1). Bisogna fare del sapone delle scaglie (100 grammi all’incirca), e poi aggiungerle in mezzo litro di acqua calda (2), in modo che si sciolgano. Quando saranno sciolte si deve aggiungere del colorante alimentare (3), e lasciare amalgamare l tutto. Dopo un’ora di riposo si può vedere il risultato: se è troppo molle ancora si può aggiungere dell’amido di mais.

Come fare lo slime fluffy?

Per fare il fluffy slime vi serviranno: colla vinilica, colla trasparente e schiuma da barba. Aggiungerete poi del bicarbonato di sodio e del detersivo liquido per tessuti.

Versate in una ciotola la colla vinilica e quella trasparente. A questo punto, colorate lo slime con un classico colore acrilico e mescolate il tutto; aggiungete un abbondante strato di schiuma da barba.

In una ciotola più piccola versate 1/4 di misurino di detersivo e mezzo cucchiaino di bicarbonato. Quando sarà omogeneo, versatelo piano piano all’altro composto mescolando di continuo fino a quando lo smile inizia ad addensarsi. A questo punto, lavoratelo delicatamente con le mani fino ad ottenere una consistenza morbidissima.

Slime commestibile fai da te

Lo slime si può anche fare buono da mangiare. Basta utilizzare del latte condensato (450 grammi circa) e amalgamarlo con il colorante alimentare e un po’ di amido di mais. Bisogna mettere il latte in una pentola e aggiungere un po’ per volta l’amido di mais lasciando la fiamma del fornello bassa. Amalgamate bene tutto e, senza smettere di mescolare, aspettate che si addensi e poi togliete dal fuoco. Bisogna poi aggiungere il colorante e far raffreddare.

Ecco un video di riepilogo:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-12-2021


Qual è la dieta per il diabete gestazionale?

Come coltivare l’aglio in casa nel modo corretto