Chi è Patrizia Polliotto, avvocato e consigliere d’amministrazione italiano

Patrizia Polliotto è un avvocato e consigliere d’amministrazione italiano: classe 1962, è tra le donne più influenti in Italia

chiudi

Caricamento Player...

Patrizia Polliotto è nata a Pinerolo il 21 marzo 1962. Si è laureata in Giurisprudenza nel 1986 all’Università degli Studi di Torino ed è iscritta all’Ordine degli Avvocati dal 1995. Dal 2007 è Patrocinante in Cassazione. Si è perfezionata successivamente alla London School of Economics, e ha frequentato la Scuola di Notariato di Milano e Roma. Patrizia Polliotto annovera all’interno delle proprie ampie esperienze professionali anche l’attività di commissario liquidatore, nonché revisore dei conti per numerose società italiane e multinazionali. E’ titolare dal 1995 dell’omonimo studio legale, al cui interno operano numerosi professionisti e collaboratori, con sede a Torino, Pinerolo, Milano e Roma.

E’ specializzata in diritto bancario e amministrativo

Opera in campo stragiudiziale nell’ambito della prevenzione alle liti e consulenza per privati, società ed enti pubblici.

E’ componente del Comitato di Gestione della Compagnia di San Paolo. Ed è Consigliere di Amministrazione di F.S.U., holding del Gruppo Iren Spa (dal 2008) su designazione del Comune di Torino, nonché Consulente del Comitato per la tutela dei risparmiatori italiani di titoli obbligazionari della nazione Argentina (dal 2002).

Dal 2015 fa parte del Cda della società quotata alla Borsa di Milano Vincenzo Zucchi Spa, leader nel settore tessile, partecipando al salvataggio ed alla ristrutturazione del debito.

Dal 2015 è Componente il Comitato di Vigilanza della società Juventus Spa. E’ Presidente del Comitato Pinhub, composto da illustri personalità piemontesi, avente per obiettivo principale la riqualificazione del Pinerolese.

Dal 2016 è Componente il Consiglio di Amministrazione della Engineering Spa.

E’ un caso unico di legale italiano perfettamente in equilibrio tra mondo dell’impresa e consumerismo. Dal 2011 ricopre il ruolo di Presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’ Unione Nazionale Consumatori per la quale è promotrice di vertenze di importanza mediatica. Tra queste il caso nazionale ‘Costa Crociere’, il ‘Caso Volkswagen’, e altri casi di clamore mediatico quali ‘Aiazzone’, ‘Tutto Pellet’ e ‘Arredando Arredamenti’, e altri ancora.

Nel 2012 pubblica il suo primo libro, La sola dei famosi, con la doppia prefazione della conduttrice tv Simona Tagli e del cantautore Enrico Ruggeri.

Un testo curato dal giornalista radiotelevisivo Maurizio Scandurra e dedicato al racconto delle truffe subite dai personaggi più noti dello star system mondiale, con il patrocinio dell’ Unione Nazionale Consumatori.

Patrizia Polliotto affianca inoltre all’attività professionale di avvocato e amministratore anche quella di promotrice e relatrice di Convegni, e l’attività pubblicistica e d’informazione specifica in materia legale per media di settore e di massa (stampa, radio e tv).