Il Castello delle cerimonie: matrimonio a Parigi per Massimo e Rosa

Matteo del Castello delle cerimonie è senza parole…

Gli sposi Massimo e Rosa sono di Palma Campania, ma raggiungono il Castello delle cerimonie passando… da Parigi (portando con sé persino la Tour Eiffel).

Se si parla di matrimoni esagerati la Sonrisa è sicuramente tra i maggiori esperti, ma a volte capita anche alla famiglia Polese di rimanere stupita dalle richieste degli sposi. La puntata de Il castello delle cerimonie del 22 novembre 2019, in onda su Real Time alle 22.45, vede come protagonisti gli sposi Massimo e Rosa. I due sposi con una forte passione per Parigi, hanno portato cose mai viste prima all’Hotel La Sonrisa.

Nel loro matrimonio, infatti, i protagonisti sono degli allestimenti in ferro battuto fatti a mano dallo sposo, degli elicotteri che fanno piovere petali di rosa dal cielo e… una Tour Eiffel da 20 m!

Il Castello delle cerimonie: Massimo e Rosa

Nella puntata che va in onda venerdì 22 novembre, al Castello giunge la coppia formata da Massimo e Rosa che hanno deciso di convolare a nozze dopo ben 9 anni di fidanzamento. A dare l’annuncio è stato lo sposo, affiggendo un cartellone di dimensioni 6 x 3 m per le strade della loro città, Palma Campania.

Dopo la cerimonia religiosa, gli sposi sono arrivati al pranzo di nozze alle 16.30: i loro festeggiamenti sono stati preceduti da ben 5 aperitivi e brindisi – organizzati dai compaesani per omaggiarli!

L’amore viscerale degli sposi per Parigi deriva dal fatto che hanno scelto proprio la Ville Lumière come location per la loro anteprima di nozze, il servizio fotografico che precede le nozze, e da lì non hanno più saputo rinunciare all’atmosfera magica data dalla città dell’amore.

L’allestimento della sala e i festeggiamenti

L’allestimento di Massimo e Rosa aveva una sola parola d’ordine: Parigi. Lo sposo, fabbro, si è prestato alla costruzione di svariate Tour Eiffel e cuori in ferro battuto decorativi: dal tableau de mariage ai segnaposto. Ma non solo: aveva persino costruto una Tour Eiffel da 20 metri da portare al castello, ma il mal tempo ha spazzato via il progetto prima che fosse concluso.

Le sorprese, però, non finiscono con il tripudio di mini Tour Eiffel costruite dallo sposo: per la prima volta al Castello delle cerimonie una pioggia di petali di rosa lanciati da un elicottero ha omaggiato gli sposi prima del tradizionale volo delle colombe.

Non sono mancati cibo a volontà, cantanti neo melodici e le ballerine brasiliane, insieme ai tradizionali auguri di Donna Imma agli sposi che augura loro 100 anni di felicità. Un matrimonio frizzante all’insegna del divertimento e dell’amore!

Fonte foto: https://www.instagram.com/hotellasonrisa/

ultimo aggiornamento: 22-11-2019

X