Come sono diventati i ragazzi dello Zecchino d’Oro? Ecco che fine hanno fatto i protagonisti di questa storica trasmissione.

Volevo un gatto nero, Il valzer del moscerino e tante altre canzoni sono rimaste impresse nella mente, dal 1963 in avanti, dei ragazzi italiani cresciuti insieme allo Zecchino d’Oro, lo storico programma della Rai che ha sfornato tantissimi piccoli cantori, sapientemente guidati da Mariele Verle e dal Mago Zurlì, e accompagnati dal Piccolo coro dell’Antoniano. Alcuni di loro sono diventati delle vere e proprie star! Scopriamo insieme che fine hanno fatto.

Chi sono i ragazzi dello Zecchino d’Oro che sono diventati famosi?

Molti si ricordano le famose canzoni dello Zecchino d’Oro, come Quarataquattro gatti, Le tagliatelle di nonna Pina, il coccodrillo come fa e Il valzer del moscerino, ma pochi invece ricordano i bambini che le cantavano (con le dovute eccezioni). Per scoprire che cosa ne è stato di loro, ma anche solo per curiosare su cosa fanno ora, ecco che fine hanno fatto i bambini dello Zecchino d’Oro!

Gian Marco Gualandi e Da grande voglio fare

Nel 1964 Gian Marco Gualandi incantava tutto il pubblico televisivo con la canzone Da grande voglio fare. Pochi sanno che Gualandi, una volta diventato grande, è diventato un paroliere e un compositore. Suo infatti è il testo della hit Le tagliatelle di nonna Pina, interpretata nel 2003 da Ottavia Dorrucci.

Cristina D’Avena e il valzer del moscerino

È passato molto tempo dal 1968, anno in cui una giovanissima Cristina D’Avena cantava sul palco dello Zecchino d’Oro Il valzer del moscerino. Oggi tutti la conoscono per aver interpretato tantissime sigle dei cartoni animati e degli anime giapponesi.

Cristina D'Avena
Cristina D’Avena

Maria Sole Tognazzi e Show nella foresta

Anche Maria Sole Tognazzi, figlia del grande attore italiano Ugo Tognazzi, partecipò allo Zecchino d’Oro, per la precisione nel 1976 con la canzone Show nella foresta. A oggi è famosa più per i suoi ruoli al cinema.

Gabriele Patriarca e Il coccodrillo come fa

La famosissima canzone de Il coccodrillo come fa è stata cantata allo Zecchino d’Oro da Gabriele Patriarca nel 1993. Da quel momento i gesti e la melodia sono entrati nella vita di tutti. Oggi, però, Gabriele Patriarca è un noto doppiatore di film e cartoni animati.

Gli altri bambini e le loro canzoni

Chi cantava Volevo un gatto nero? Vincenza Pastorelli nel 1969. E invece Quarantaquattro gatti? Fu la piccola Barbara Ferigo che la interpretò nel 1968. Altri bambini che sono diventati famosi in diversi ambiti furono: Emily Maede, che nel 1997 cantò Sottosopra e ora è un’attrice molto richiesta negli Stati Uniti; e Yumiko Ashikawa, che nello stesso anno compose e cantò la sua La pioggia.

E come dimenticarsi di Giulio, il divertentissimo bambino vicentino con i suoi monologhi spassosissimi!

Fonte foto: https://www.rai.it/ufficiostampa/articoli/2019/10/I-Ragazzi-dello-Zecchino-dOro-898b7183-cc1d-4997-b936-0ba928debdb2.html

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cristina d'avena Zecchino D'oro

ultimo aggiornamento: 04-12-2019


Pangu 7 Star Hotel Beijing: scopri il lusso sfrenato di Pechino

Imparare giocando: insegniamo ai bambini ad esplorare il mondo attraverso il gioco