Una carenza di ferro potrebbe causare molti problemi: ecco quali sono gli alimenti ricchi di ferro assimilabile per affrontare al meglio la giornata!

Noi donne soffriamo spesso di carenza di ferro e la colpa può anche andare al ciclo mestruale. Non è l’unica motivo per cui, però, abbiamo poco ferro nel nostro corpo: molto probabilmente non mangiamo i giusti alimenti che in realtà dovremmo privilegiare.

Secondo quanto dicono gli studiosi, sono gli uomini ad assumere più ferro rispetto a noi donne, anche se, in teoria, siamo proprio noi a necessitarne di più, se non il doppio! Prendiamo spunto e iniziamo a mettere le mani in pasta: ecco i 5 alimenti ricchi di ferro per ricaricarsi! 

Cibi ricchi di ferro: quali sono

Quali sono, dunque, gli alimenti che possiamo mangiare per sopperire alla carenza di questo importante elemento?

Selezionare a tavola il cibo di cui ci andiamo a servire è sempre importante e se siamo anemici lo è ancora di più: dobbiamo sapere che quest’ultimo è importante proprio per l’ossigeno di cui il nostro organismo ha bisogno. Una carenza provoca danni come insonnia, caduta dei capelli, maggiore rischio di stress e nervoso e molti altri lati negativi che non ci aspettiamo.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Alimenti ricchi di ferro
Alimenti ricchi di ferro

Gli alimenti da prediligere sono la frutta secca, le alghe, il cacao, la rucola e gli spinaci, il pesce azzurro, i legumi secchi, i cereali, il cacao amaro, le uova e il fegato.

Ma quali sono quelli che ne contengono di più in assoluto? Al primo posto sicuramente la carne, poi pesce, uova, legumi e frutta secca: vediamo più nel dettaglio questi 5 superfood!

5 alimenti che contengono ferro

• La carne. Non bisogna mai esagerare a mangiare la carne ma, ad esempio, la carne di cavallo sembrerebbe proprio essere ricca di ferro e ottima per chi è anemico. Anche il fegato ha un alto valore biologico, è ricco di vitamine e di ferro.

• Pesce. Non solo la carne: fra i cibi che contengono ferro non si può citare anche il pesce, ottimo da consumare come meglio desideriamo. Bisogna prediligere soprattutto quello azzurro, e sarebbe buona cosa assumerlo almeno 2-3 volte a settimana. Se volete scegliere, potete farlo tra sgombro, spatola, pesce spada, tonno, alice, costardella, alaccia, lampuga e tanti altri!

• Uova. Anche le uova in piccola parte possono contribuire. Perfette da mangiare come meglio desideriamo, dall’uovo al tegamino alla frittata con verdure.

• Legumi secchi. Una ricarica per il nostro corpo a tutti gli effetti è data dai legumi: se iniziassimo a mangiare lenticchie almeno una volta a settimana, ad esempio, aumenteremmo sicuramente questo valore. In generale, i legumi secchi sono perfetti per recuperare il ferro perso e sentirsi più energici. 

• Frutta secca. Mandorle e noci sono i frutti de preferire per poter fare il pieno. Ottime da gustare per una colazione perfetta; attenzione, ovviamente, a non esagerare..

Il consiglio per poter migliorare l’assorbimento del ferro è di assumere questi alimenti sempre con cibi che siano ricchi di vitamina C. Ad esempio, un’ottima accoppiata sono i mandarini con le noci!


Tutti i segreti dell’acqua micellare: cos’è e a cosa serve?

Correre fa bene, ma ecco 5 errori da evitare assolutamente!