Visitare Verezzi, uno dei borghi più belli d’Italia

Tra le montagne e il mare di Liguria lungo le creuza de ma

chiudi

Caricamento Player...

Visitare Verezzi in provincia di Savona vi condurrà alla scoperta di uno dei Borghi più Belli d’Italia miracolosamente rimasto intoccato dalle speculazioni edilizie e dalla cementificazione degli ultimi decenni del Novecento, con le sue case e le tortuose stradine di pietra che portano al mare.

L’antico borgo saraceno tra il mare e le colline

Il punto più antico del paese è il Borgo Saraceno costruito in pietra rosa che sembra nascere dalla roccia e dal mare tra cui è incastonato. Qui le case sono costruite vicinissime l’una all’altra, tanto da sembrare un’unica, disordinata ma armonica costruzione tra le cui volumetrie serpeggiano le strette ampiezze dei carruggi. L’architettura che si riconosce nel Borgo Saraceno è di chiarissima influenza mediterranea e arabo – islamica e sembra dare sostanza alla leggenda secondo cui Verezzi fu fondata dai pirati Saraceni che decisero di abbandonare le proprie scorrerie per godere della pace e della bellezza della terraferma ligure.
La struttura del borgo è caratterizzata da quei terrazzamenti antichissimi che servirono, fin dall’alto medioevo, a strappare lingue di terra coltivabile all’inospitale natura del luogo e che attualmente accolgono ancora olivi, viti e capperi, la cui coltivazione sta conoscendo una fase di rigoglioso sviluppo.

L’atmosfera del borgo sembra sospesa nel tempo: le strade e le case di pietra consunte dal passaggio incessante dei cittadini e dei secoli, gli antichi porticati che corrono sotto le case, gli archi che collegano a mezz’aria abitazioni vicine, tutto sembra non aver risentito dei cambiamenti a cui il mondo è andato incontro.

Visitare Verezzi: punti di interesse e manifestazioni da non perdere

Meta di pellegrinaggi mariani è la Croce dei Santi, che domina il borgo dal 1664, anno in cui fu piantata da pellegrini dell’ordine dei cappuccini di ritorno dalla Terra Santa. La piazza di Sant’Agostino accoglie una piccola chiesa del diciottesimo secolo e, soprattutto, il Festival Teatrale di Verezzi che dal 1967 si tiene ogni anno in estate, nel suggestivo palcoscenico ritagliato tra il mare e i profili irregolari delle antiche costruzioni del borgo. Tra Agosto e Settembre vengono anche organizzate delle mostre personali di pittori locali, lungo quella stessa Via del Salto che durante gli spettacoli teatrali accoglie i camerini degli attori.

Fonte immagine di copertina: Wikipedia