I due ex sportivi si raccontano a Verissimo, dai successi professionali alla sinergia nata durante la conduzione di Tu si que Vales.

Il salotto più amato dagli italiani ritorna anche questo sabato col consueto appuntamento delle 16.30. Anche stavolta, non sono mancati ospiti speciali e dichiarazioni emozionanti: tra i protagonisti della puntata odierna, ritroviamo due ex sportivi molto amati, parliamo di Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni. Intervistati in coppia dalla dolcissima Silvia Toffanin, il lottatore di arti marziali e il rugbista si sono raccontati a cuore aperto, non solo in merito alla loro esperienza da conduttori di Tu si que Vales con la bellissima Belen Rodriguez, ma anche circa il loro florido passato da sportivi.

L’intervista si apre con i mille complimenti della conduttrice ai due ex sportivi, ricordando loro la storica amicizia che li lega: “Ci siamo conosciuti quando giocavo ancora, Alessio era appassionato di rugby” ha dichiarato Castrogiovanni. “Lui era in ritiro, ero con Saki. è partito tutto subito, dal 2012” ha poi aggiunto Sakara. Un filmato ha poi passato in rassegna tutti i momenti condivisi dai due amici, oggi colleghi nella conduzione di Tu si que Vales. Sakara poi ha spiegato come ha iniziato a fare sport: “Ero molto agitato, non c’entra da dove vengo, ma nelle case popolari le partite finivano a calci e pugni. Per i problemi che avevo a casa, ho deciso di canalizzare la rabbia in uno sport. Il mio maestro mi ha spiegato cosa vuol dire essere un guerriero dentro e fuori dal ring“. Il maestro Silvano ora non c’è più, ma ha costruito un legame fortissimo col suo allievo: “Rivedo Silvano in questa frase di Califano: mi sentirò vecchio solo prima di morire” lo ha elogiato così. Stesso racconto anche per Martin, che ha aggiunto dettagli in merito all’amicizia col collega: “Ho iniziato tardi a giocare, con Alessio ci vogliamo tanto bene. Quando condividi gli stessi valori ci vuole poco a diventare amici, ci rispettiamo molto, siamo nati con un’altra testa“.

Alla domanda della Toffanin circa la paura in campo, Sakara ammette: “Ho sempre paura di combattere, chi dice che non ha paura è bugiardo. La paura ti tiene vivo“. Anche Martin ha espresso la sua idea: ” La paura c’è sempre. Alla fine ho conosciuto tanti ragazzini con problemi, ho capito che ero fortunato a non avere un problema grave. Ero in ospedale e ho pensato a loro, tutto quello che avevo detto loro, dovevo farlo per me“. In amore, i due sportivi sono molto presenti e apprensivi, Sakara parla dei suoi figli: “Mio figlio di 12 anni, pensa di essere grande e quando si confronta con me pensa di aver ragione. Io ho fatto peggio, quindi cerco di indirizzarlo. Hanno sempre scelto il loro sport, fanno quello che amano“. E circa il suo ruolo di papà, ammette: “Sono un papà dolce, ma soprattutto divertente“. Martin invece è sposato e dichiara di amare tantissimo sua moglie: “Lei è la persona con cui devo lottare: l’amore mi ha insegnato che è uno specchio in cui devo riflettere me stesso e crescere, imparando i miei errori. Sono molto felice, abbiamo tanto da vivere e cresciamo insieme!“.

Infine, la Toffanin poi presenta a sorpresa una clip dei momenti più belli dei suoi ospiti a Tu si que Vales: “E’ uno dei programmi più divertenti in cui lavorare. Siamo insieme da 5 anni, abbiamo un bel gruppo” ha concluso l’ex rugbista.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 09-10-2021


Nuova querela per Fedez: stavolta è il turno di Chiara Valpecina, consigliere comunale di Milano

Ignazio Moser torna sui social e sorride con la bella Cecilia: “Amorterapia”