Da cosa può essere scatenato il torcicollo? Scopriamo le cause più comuni associate al disturbo, i sintomi e le cure possibili.

Oltre 15 milioni di italiani soffrono di dolori al collo, in alcuni casi per via di posture errate o cattive abitudini che portano i muscoli a contrarsi, in altri in seguito a eventi traumatici. È difficile, infatti, riuscire a individuare con precisione la causa scatenante del torcicollo, soprattutto visto che il disturbo non si può imputare ad un’unica fonte. Il torcicollo è, infatti, uno di quei disturbi frequenti e fastidiosi che può scaturire in seguito a una serie di fattori o eventi che spesso agiscono in sinergia tra loro. Vediamo quali sono le cause a partire da quelle più comuni.

Torcicollo: le cause

Tra le principali cause ritroviamo l’assunzione di una posizione scorretta sia durante le ore diurne che durante il sonno. In altre circostanze, invece, è un singolo movimento brusco compiuto voltandosi e girando la testa a far irrigidire e contrarre i muscoli. Bisogna stare molto attenti anche agli sbalzi di temperatura che possono favorire notevolmente le contratture specie a carico dei muscoli del collo.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Torcicollo
Torcicollo

Per evitarle bisogna stare al riparo da correnti d’aria e non esporsi direttamente ai getti di aria condizionata. Oltre a queste cause più frequenti il disturbo può anche derivare da problemi più seri a carico della colonna vertebrale. In particolare a scatenare il torcicollo può anche essere un’infiammazione o un’infezione.

Torcicollo: i sintomi

Questa condizione è accompagnata dalla difficoltà a muovere il collo, i movimenti più comuni come girare la testa e piegarla in avanti o di lato possono risultare impediti. Spesso, mentre si cercano di compiere anche i più comuni movimenti si avverte un dolore molto acuto localizzato proprio nella zona interessata. Talvolta il dolore non interessa solo il collo ma si irradia anche fino al braccio e può essere accompagnato anche da altri disturbi come il mal di testa.

Come curare il torcicollo

In prima battuta, senza ricorrere ai farmaci, può risultare utile ricorrere ad altri rimedi come impacchi caldi da applicare localmente. Anche una doccia tiepida può aiutare ad alleviare la sensazione dolorosa della contrattura. Per curare torcicollo, specie se il dolore è insopportabile, il medico può prescrivere antinfiammatori e antidolorifici per alleviare i sintomi.


Lo Zumba fa dimagrire? Ecco la risposta e tutti i suoi benefici

Cosa sapere sulla micosi alle unghie e come trattarla