SuperTrash come vestono le taglie

SuperTrash come vestono le taglie del marchio creato da Olcay Gulsen

Il nome del marchio SuperTrash, molto apprezzato dalle donne di tutto il mondo, lascia intravedere già nel nome una contraddizione in termini, come spiegato dalla sua fondatrice Olcay Gulsen: “Mi piaceva l’idea che contenesse in sé un contrasto. Da un lato la parola Super ha un’accezione molto positiva, mentre quella Trash un significato decisamente negativo. Amo questa “bidimensionalità” nelle cose”. Il marchio, infatti, se da un lato si ispira ad un look più mascolino, nasconde poi grossi elementi di romanticismo e femminilità intensa. Ma come vestono le taglie di questo celebre marchio olandese?

SuperTrash come vestono le taglie del marchio olandese

In genere, gli abiti firmati SuperTrash vestono in maniera normale. Le taglie vanno dalla XS alla XL (34-42 europee a cui aggiungere +4 per ottenere il corrispettivo della vostra taglia italiana): dalla 38 alla 48 italiane per intenderci. La vestibilità è media anche se comunque occorre tenere sempre in considerazione diversi fattori come il modello del capo di abbigliamento al quale ci riferiamo, il tessuto utilizzato, se si tratta di una giacca piuttosto che di un pantalone e cose simili. Il consiglio, dunque, è quello di recarsi nelle boutique monomarca per poter provare dal vivo i capi del marchio.

SuperTrash come vestono le taglie dei capi più belli

Di certo, se invece intendete procedere a degli acquisti online di capi firmati SuperTrash il consiglio è quello di verificare con attenzione la taglia dell’abito che intendete acquistare. Subordinatamente, vi consigliamo anche di prendere le misure di seno, girovita e fianchi per poter procedere ad un’opportuna comparazione prima di procedere ad un acquisto che se dovesse rivelarsi errato potrebbe, infine, portarvi a dover effettuare uno sgradito cambio con conseguente allungamento dei tempi necessari per avere a vostra disposizione l’agognato capo di abbigliamento SuperTramp!

 

 

ultimo aggiornamento: 01-07-2016

Simona Vitale

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X