Avere difficoltà nell’andare di corpo è un problema piuttosto importante. Scopriamo, quindi come contrastare la stitichezza con rimedi naturali e semplici da mettere in pratica.

Per la stitichezza, i rimedi naturali sono davvero tanti e vanno da quelli prettamente casalinghi a quelli a base di erbe o di ingredienti in grado di dare una spinta all’intestino.
Quando si tratta di capire come andare in bagno, infatti, è sempre meglio avere un piano d’azione preciso. E questo perché ognuno di noi tende a rispondere in modo diverso ai vari metodi per andare in bagno. Scopriamo quindi quali sono i più noti e che solitamente vengono considerati efficaci.

Stitichezza: i rimedi della nonna che funzionano

Quando non riesci ad andare in bagno e non sai che soluzione adottare, la prima cosa da fare è sicuramente quella di cambiare stile di vita e alimentazione.

carta igienica e verdure
carta igienica e verdure

Aumentare l’apporto di fibre e idratarsi per bene sono infatti due metodi per contrastare la stitichezza e ai quali si associa quasi sempre dell’attività fisica. Le camminate in particolar modo sembrano avere un effetto massaggiante sull’intestino, aiutandolo a smuovere un po’ la situazione.
A tutto ciò si possono unire anche dei rimedi naturali come l’acqua con bicarbonato da bere tiepida e subito dopo essersi alzati.

Per gli amanti della nota bevanda, anche il caffè è un ottimo rimedio. E questo perché stimola la mobilità intestinale. Andando poi ai super classici rimedi della nonna, non vanno dimenticate le mele cotte, le prugne (sempre cotte) e i semi di zucca.
Tra i rimedi extra ma sempre validi, c’è anche quello dell’acqua mescolata con olio extra vergine d’oliva e da bere la sera prima di andare a dormire.

Stipsi: rimedi per i casi più ostinati

In caso di stitichezza ostinata si può provare ad assumere dell’aloe vera pura che aiuta a stimolare in modo deciso la mobilità intestinale. Ci sono poi i così detti preparati erboristici, tra i quali ricordiamo la malva, i semi di lino, la senna ed il rabarbaro.

È importante, però, tenere a mente che in caso di stitichezza cronica è preferibile farsi seguire dal proprio medico curante. In questo modo, infatti, si potranno effettuare degli esami in grado di riconoscere la causa principale della stipsi. Cosa che porterà più facilmente all’ottenimento di buoni risultati.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-01-2022


La leggenda del cuore della mela che ha stupito tutti!

Caviglie gonfie e rimedi della nonna, ecco cosa fare