Sesso fa vivere più a lungo? 5 motivi per farlo spesso

Fare sesso pare essere un vero toccasana, non solo per la vita di coppia, ma anche per la salute e il benessere: ecco perchè bisogna farlo spesso

chiudi

Caricamento Player...

Il sesso è importante per far funzionare al meglio la vita di coppia, e questa è cosa nota, ma ha anche molte altre potenzialità legate alla salute mentale e fisica, e lo confermerebbe, secondo quanto riporta Vanity Fair, uno studio dello psicologo Gordon Gallup, pubblicato su Archives of sexual behaviour, il quale affermerebbe che la produzione di ossitocina e serotinina dovuta all’attività sessuale, aiuterebbe a eliminare lo stress e migliorare l’umore. Inoltre, pare che i rapporti sessuali frequenti, diminuiscano il rischio di infarto o ictus e che, aumenti il livello di immunoglobulina A, che permetterebbe di tenere sotto controllo l’influenza.

5 motivo per farlo più spesso

Insomma, fare sesso farebbe bene alla salute per 5 principali motivazioni:

  1. Come precedentemente detto, farebbe bene all’umore, e combatterebbe ansia e depressione, favorendo il rilassamento e la serenità interiore.
  2. Il sesso è un allenamento per il cuore, come un vero e proprio sport: secondo uno studio dell’Università di Belfast, avere rapporti per almeno tre volte a settimana ridurrebbe il rischio di infarto o di ictus del 50%. “Il sesso è un’altra forma di esercizio in termini di forma fisica è equivalente a camminare un miglio o salire e scendere due volte un paio di rampe di scale”.
  3. Avere rapporti frequenti aumenterebbe la qualità dello sperma, perfetto per chi è alla ricerca di un figlio.
  4. Il sesso potrebbe addirittura essere considerato come un elisir di lunga vita, perchè pare che riduca il tasso di mortalità precoce, soprattutto fra gli uomini, che tenderebbero a vivere di meno.
  5. Infine, coltivare l’intimità, aiuterebbe  a sconfiggere e a prevenire il raffreddore e l’influenza di stagione. Il sistema immunitario si rinforza, combattendo al meglio germi e batteri cause dei virus influenzali.