Segreti della nonna per un bucato profumato con prodotti naturali

Come ottenere un bucato profumato e fresco a lungo utilizzando prodotti naturali e amici dell’ambiente.

Non sempre bisogna ricorrere ad ammorbidenti o prodotti chimici per profumare la biancheria da lavare. Ci sono degli ottimi rimedi naturali per ottenere un bucato profumato e fresco che dura a lungo. Non solo non dovrete più utilizzare prodotti inquinanti e con sostanze allergiche, ma potrete personalizzare i vestiti da indossare con la fragranza che preferite. Vediamo alcuni semplici metodi della nonna per rendere la biancheria profumata utilizzando prodotti naturali e amici della pelle e dell’ambiente.

BUCATO PROFUMATO
BUCATO PROFUMATO CON METODI NATURALI

Consigli per un bucato profumato: sapone di Marsiglia ed erbe aromatiche per una ventata di freschezza in ogni momento.

Il segreto per un bucato sempre profumato inizia dal lavaggio. Uno dei prodotti naturali più utilizzato da sempre è il sapone di Marsiglia. Lo si può aggiungere direttamente in lavatrice nella vaschetta apposita senza altri detersivi. La biancheria sarà piacevolmente profumato e pulita. Se i vestiti sono molto sporchi o non sono stati lavati per tanto tempo fare un risciacquo aggiungendo un cucchiaio di aceto e bicarbonato. A fine lavaggio è importante aprire subito la porta della lavatrice ed evitare che si crei umidità.

Quando i panni saranno asciutti bisogna fare molta attenzione a dove verranno riposti. Evitare luoghi umidi e freddi. Preferire sempre un ambiente arieggiato e lontano dalla polvere. Dopo aver riposto i vestiti si possono creare delle soluzioni profumate da inserire tra un indumento e l’altro. Creare dei sacchettini profumati con lavanda o con erbe aromatiche. Potrete utilizzare un fazzoletto di carta o di stoffa per riporre le vostre profumazioni preferite. In alternativa versate delle gocce di essenza alla rosa su dei cicchi di risi e avvolgeteli in un panno. Inserire poi il fagottino tra i panni in attesa di essere stirati.