Sopravvivere ai tacchi: metodi per contrastare il dolore ai piedi

Sopravvivere ai tacchi… si può! Ecco i preziosi consigli per dire addio al male ai piedi!

Ci sono eventi o outfit che necessariamente richiedono i tacchi, ma come si fa con il male ai piedi? Ecco qualche consiglio per risolvere il problema una volta per tutte!

I tacchi sono un’arma di seduzione, ma anche un tocco glamour in grado di cambiare aspetto a qualsiasi outfit e per alcuni importanti eventi – dalla cena di gala fino alla serata in discoteca – proprio non possono mancare. Il male ai piedi, però, è uno dei dolori a cui si va incontro dopo averli indossati per molte ore o se semplicemente non si è abituate. Ma allora come si può fare? Ecco i consigli per essere glamour senza dolore!

1. Partire dal basso

I tacchi 12 sono il vostro sogno proibito ma dopo qualche minuto che li avete indosso già non riuscite più a camminare? La soluzione c’è e ovviamente prevede che si impari – letteralmente – a camminare sui tacchi step by step.

Sandali carrarmato
Sandali carrarmato

Per iniziare, infatti, si consigliano delle altezze decisamente più contenute (magari 5 o 6 centimetri) oppure dei modelli con la zeppa o con il plateu (come i sandali carrarmato), decisamente più comodi dei tacchi a spillo e perfetti per prendere dimestichezza con questo stupendo accessorio.

2. Fare allenamento

Lo avete visto nei film e nelle serie tv cult, ma pensavate che lo facessero solo per far scena? Risposta sbagliata! Uno dei consigli per prendere confidenza con un paio di scarpe con il tacco, soprattutto se appena acquistate, è quello di provarlo e riprovarlo a casa, almeno 20 minuti al giorno per una settimana prima dell’importante evento.

Dopo questo breve ma intenso allenamento non dovrete più temere niente e nemmeno le strade irregolari o il caldo torrido non potranno più mettervi in ginocchio!

3. Scegliere la misura giusta

A differenza degli indumenti, che spesso si acquistano leggermente più grandi per godere di un maggiore comfort, per le scarpe questa strategia è completamente errata. Il piede deve adattarsi perfettamente alla calzatura, soprattutto con i tacchi alti in cui rischia di scivolare sulla pianta causando dolore a tutto l’arto e fastidiose vesciche difficili da curare.

Tacchi dècolletè
Tacchi dècolletè

4. Cuscinetti in gel

Un’altra soluzione da tenere in considerazione sono i cuscinetti in gel, facilmente reperibili sia nei negozi che online e che apportano un certo beneficio al piede mentre si indossano i tacchi, soprattutto se molto alti. Sono praticamente invisibili e possono essere riutilizzati anche più volte.

5. Curare i piedi costantemente

Sia in estate che in inverno i piedi sono perennemente esposti a dei traumi: dalle scarpe nuove che possono rallentare la circolazione fino ai tacchi che possono anche far sorgere dei duroni o dei rossori. Prevenire è sempre meglio che curare: vi consigliamo allora di sottoporvi con costanza a dei trattamenti non invasivi come il pediluvio o una semplice pulizia dei piedi.

ultimo aggiornamento: 09-08-2019

X