Reazione a Catena Vip, quando andrà in onda il game show

Il quiz televisivo Reazione a Catena ritorna in prima serata su Raiuno con un’inedita versione vip: ecco quando andrà in onda

chiudi

Caricamento Player...

Reazione a Catena si conferma uno dei quiz televisivi più amati e seguiti dal pubblico italiano. Gli ascolti, infatti, hanno sempre premiato il gioco televisivo nonostante durante gli anni siano stati diversi i cambi alla conduzione. L’edizione 2016, affidata ancora una volta ad Amadeus, ha nuovamente conquistato il pubblico registrando ottimi ascolti al punto da esordire anche in prima serata con la versione “Extra”. A presentarla fu lo stesso Amadeus circa un anno fa sottolineando la formula invariata del gioco. Ora è arrivato il momento di osare ancora una volta proponendo al pubblico una versione Vip.

Reazione a Catena Vip

L’edizione di Reazione a Catena Vip è un nuovo esperimento di rete. Si tratta di tre puntate speciali, come ha annunciato il direttore Andrea Fabiano, che vedranno Amadeus circondarsi di volti noti del piccolo schermo chiamati a giocare accanto ai concorrenti. La prima puntata è andata in onda mercoledì 31 agosto con la partecipazione di Elisabetta Gregoraci e Giancarlo Magalli. I primi due personaggi hanno giocato con la squadra Italia 90 composta da Mattia Paolo e Paolo. Gli sfidanti sono stati la squadra dei Tiri in ballo composta da Nadia e i figli Costanza e Francesco a cui si sono aggiunti i vip Roberta Capua e Massimo Lopez.

Anticipazioni puntate

Dopo la prima puntata di Reazione a Catena Vip andata in onda mercoledì 31 agosto sono ancora due gli appuntamenti speciali previsti in prima serata su Raiuno. L’edizione speciale del quiz televisivo condotto da Amadeus ritornerà in prima serata su Raiuno rispettivamente venerdì 2 e 9 settembre con le ultime due puntate. Gli ospiti vip della seconda puntata di venerdì 2 novembre saranno Caterina Balivo, Tosca D’Aquino, Nino Frassica e Renato Pozzetto. Ancora non sono stati svelati i personaggi della terza ed ultima puntata.

(fonte foto: Facebook)