A proposito di introdurre una quota del 50% di donne a Sanremo 2022, Amadeus non è d’accordo e lo definisce “offensivo” per le stesse concorrenti.

In occasione della Milano Music Week, Amadeus chiarisce il suo punto di vista sulle quote rosa a Sanremo 2022. Il presentatore è contrario a un cast che sia diviso per il 50% uomini e 50% donne e lo definisce “offensivo” per il genere stesso. Secondo il conduttore deve essere premiata l’arte e non il genere della persona.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le dichiarazioni di Amadeus sulle quota rosa a Sanremo 2022

Secondo quanto riportato da ANSA, Amadeus risponde così a chi gli chiede di introdurre le quote rosa a Sanremo 2022: “Ci sono sempre presenze femminili importanti perché hanno brani forti. Ma non vedo perché devo dare una quota alle donne, sarebbe quasi offensivo nei loro confronti. La musica è arte, e nell’arte non puoi creare zone prestabilite”. L’idea del presentatore è quella di parità dal punto di vista artistico e non fare alcuna preferenza di genere. Dalle ultime notizie, sembra che ad affiancarlo sul palco dell’Ariston sarà proprio una donna, Alessia Marcuzzi, anche se non ci sono ancora conferme ufficiali. Intanto sembra che il suo amico Fiorello non condurrà insieme a lui quest’anno ma che farà la sua comparsa come ospite l’ultima puntata.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

Festival di Sanremo

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-11-2021


Ferdinando Giordano al GF Vip? Ecco le parole del papabile concorrente

Uomini e Donne anticipazioni puntata 25 novembre: prime esterne per Matteo?