Il riso basmati al forno è davvero delizioso. Mai provato? Vediamo per quanto tempo lo si deve cuocere per delle ricette sopraffine!

Lo riconosciamo subito, perché ha una caratteristica forma allungata. Saporito e delicato, è versatile e davvero apprezzato in tutto il globo.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Lo troviamo in piatti orientali ed esotici; molti asiatici, infatti, lo utilizzano in sostituzione del pane – ecco svelata la linea perfetta delle ragazze giapponesi, ad esempio.

Accostandolo a piatti a base di carne e pesce, diventa davvero irresistibile. E cosa dire della salsa di soia o quella agrodolce, che gli conferiscono un sapore più deciso? Chi non ha mai assaggiato il riso al curry? Davvero speciale. Arriva principalmente dall’India e resiste molto bene alla cottura, non facendo mai appiccicare i chicchi tra loro. Ecco perché resiste bene anche al forno.

Se lo lasciamo in ammollo in acqua pulita e lo sciacquiamo per due o tre volte, toglieremo l’amido e avremo un risultato più ottimale. Quali sono i tempi di cottura al forno, dicevamo?

Prima di infornare, va sempre cotto previamente. Sì a piatti a base di verdure, come riso e zucchine ad esempio. Le verdure in questione vanno saltate in padella e poi si deve versare il tutto in una pirofila da forno. Il tempo necessario è mezz’ora in forno preriscaldato a 180 gradi.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-09-2015


Che cosa regalare per i 60 anni a una donna

Che cosa regalare per i 40 anni a un uomo