Uno stipendio non eccelso, ma perfettamente nella media europea

Quanto guadagna una maestra elementare? Non moltissimo, e il salario rimarrà bloccato fino al 2021

I salari italiani rispetto a quelli europei

Sul finire del 2015 furono resi noti i dati raccolti dal sistema Eurydice in merito ai salari degli insegnanti nei vari paesi europei. Tali dati, utilizzati principalmente per fotografare un quadro d’insieme dell’istruzione all’interno dell’Unione e per mettere a punto eventuali misure d’intervento, vedeva i salari degli insegnanti italiani perfettamente nella media.
I peggio pagati risultavano essere gli insegnati serbi, quelli meglio pagati gli insegnati del Lussemburgo.
Nonostante questo dato piuttosto incoraggiante, alcune criticità venivano messe in luce fin dal 2015 e le loro conseguenze influenzano pesantemente anche la situazione economica degli insegnanti di oggi.
Una di tali criticità. probabilmente la peggiore, è che fin dal 2010 gli stipendi degli insegnanti operanti a qualsiasi livello di istruzione sono congelati. L’altra è che per arrivare a coprire la forbice tra lo stipendio minimo percepito agli inizi della carriera e quello massimo è necessario attendere ben 40 anni, contro i soli 10 necessari in Irlanda del Nord. Tale scarto, ad ogni modo, è tra i più bassi d’Europa.

Quanto guadagna una maestra elementare?

Attualmente lo stipendio di un insegnante italiano che insegni nella scuola primaria e in quella elementare è pari a 23.048 Euro lordi, contro i 38.902 percepiti dagli insegnanti della scuola di secondo grado (licei e istituti superiori).
A causa dell’imposizione fiscale lo stipendio di queste categorie viene decurtato praticamente della metà: si finisce quindi con il superare difficilmente i 1.800 Euro netti al mese.
La Buona Scuola, ovvero la riforma attuata dal Governo Renzi, ha introdotto bonus meritocratici e la cosiddetta “carta del prof” che corrisponde al “bonus cultura” messo a disposizione dei neo maggiorenni: sulla carta del prof sono caricati 500 Euro virtuali da spendere in cultura (libri, concerti, spettacoli teatrali, cinema etc).

 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-02-2017


Shabby chic, arredamento

Outfit casual in viola inverno 2017